hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Ristrutturazione appartamento

Progettisti:

Simone Micheli

Luogo:

Firenze

Collaboratori:

Arch. Andrea Lombardi, Ing. Loris Dal Cin, Idrosistemi

Commitente:

Simone Micheli

Anno di esecuzione:

2013

Imprese esecutrici:

Paretti Giuseppe

Fornitori:

Ave (placche, interruttori), Adrenalina (sedie), Antares, Listone Giordano, Axia, St Rubinetterie

Dati dimensionali dell'intervento:

200 mq

Allestimento:

Jürgen Eheim

 

Com'č la casa di un architetto?
Alla scoperta dell'abitazione di Simone Micheli, genio dell'interior design.

Alla base del progetto di Simone Micheli, per la casa dove vive con sua moglie Roberta e suo figlio Cesar, c'e' una riflessione su cosa significhi la parola "lusso".

Per l'architetto fiorentino, il lusso e' riappropriarsi delle piccole bellezze del quotidiano. Č armonia visiva che corrisponde a un'armonia interiore.
Significa creare, con forte senso etico, processi realmente sostenibili che possano, a loro volta, divenire generatori di sana bellezza.

Concreta rappresentazione di queste idee, la casa di Cesar, Roberta e Simone e' una dimora definita attraverso l'uso di materiali al 90% eco compatibili ed e' un vero e proprio ritratto iper realista legato alla dimensione del "lusso etico" che Simone Micheli sta ricercando con il suo quotidiano fare architettonico.

Intervento dinamico, fresco e vivace, il progetto di interior design ha trasformato gli spazi carichi di memorie in luoghi nuovi, adatti a ospitare frammenti significanti connessi alla vita metropolitana, veloce, rapida, in continuo fluire.

Il grande spazio a tutt'altezza, diviso da un arcone in mattoni e ritmato dalla scansione delle travi del soffitto e delle grandi aperture sul giardino antistante, ospita gli ambienti del vivere quotidiano. Un elemento volumetrico diagonale di altezza ridotta accoglie invece al suo interno i servizi e la cucina.

Al di sopra di questa scheggia, raggiungibile attraverso una scala, si trova uno spazio dedicato al gioco dei bambini.
Una ragnatela, una trama di fili, a meta' tra un immaginifico acchiappasogni indiano e un microcosmo apparso in visione a Tomas Saraceno, mette in sicurezza l'intero piano e crea una informale cornice che corona elegantemente e con leggerezza il corpo dei servizi.

Informale e sospeso tra il minimalismo ed il radical chic, lo spazio cristallino, candido ed immacolato viene lacerato da squillanti, vivacissimi squarci di colore. La libreria, una sottolineatura verde acido, gli arredi in specchio e i divani, morbide nuvole rosa, cosi' come la parete di fondo, animano l'intera narrazione architettonica.

Come il resto della residenza, anche le camere da letto sono caratterizzate da un estremo candore e dall'essenzialita' dei gesti architettonici. Pochi arredi, trattati come elementi unici e totemici, caratterizzano i diversi spazi.

Cosi' questa casa risulta la rappresentazione di un'anima vivace, dinamica, metropolitana, che sogna il futuro. Un calco assolutamente contemporaneo, intrigante, imprevedibile, inconfondibilmente firmato dall'architetto Simone Micheli.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti