hai scelto:homelifedesignprotagonisti
Un'interpretazione inedita del porfido
14 | 11 | 2012

PROTAGONISTI

Un'interpretazione inedita del porfido

Lucy Salamanca reinterpreta la pietra famosa nel mondo

Lucy Salamanca, per l'azienda italiana Odorizzi Porfidi, ha messo a punto un sistema di uso sostenibile della pietra che prevede nuove modalità di finitura, preassemblaggio e posa, presentato per la prima volta in occasione di Marmomacc 2012.

I lavori di Lucy Salamanca sono un'integrazione tra natura e tecnologia, che lei arricchisce con il suo sguardo femminile e con il "saper-fare" italiano unito alla vitalità tipica dell'America Latina. Vere e proprie visioni orientate al futuro in cui l'aspetto tecnico si unisce con la cultura e le esigenze del mercato, senza l'imposizione dello stile del designer. 

“Non credo negli stili imposti dal designer che caratterizzano indissolubilmente la propria identità al di sopra dell'azienda e del gusto del consumatorespiega Lucy SalamancaCredo invece nella fluidità del pensiero progettuale che sappia cogliere il momento dell'azienda, renderne unica l'essenza e l'identità e trascinarla verso un nuovo potenziale che condivida con gli stessi fruitori i piaceri di un gusto culturale contemporaneo”.

La designer italo-colombiana crea nuovi prodotti di design per gli interni dall'anima leggera ed ecologica.


Questa è l'essenza anche del suo ultimo lavoro realizzato per l'azienda italiana Odorizzi, una nuova interpretazione del porfido, una proposta per un differente uso della pietra che per consuetudine è conosciuta per ricoprire le strade di quasi tutto il mondo.

Il progettato di Lucy Salamanca per Odorizzi Porfido a Marmomacc 2012 si è aggiudicato il premio Best Communicator Award per lo stand più innovativo e coerente con il tema della edizione "The Colours of Green: Sustainable Stone".

Lastre tagliate a laser, disegni texturizzati sottili come fogli di carta in cui la luce trapassa e crea giochi ed effetti inaspettati per un materiale come la pietra, una leggerezza delle strutture per reinventare gli utilizzi della materia stessa, un riutilizzo colto dei materiali di scarto derivato dalle cave, questo è il messaggio che Lucy Salamanca lancia con questo progetto.

Utilizzare il porfido oggi come materiale vuol dire, oltre che proporre un materiale inusuale per il design, lavorare con una materia che porta con sé il tempo, una materia che ha una storia: basti pensare che in porfido si sono costruite le grandi opere monumentali della storia, come il disco rosso che segnala la posizione dell'imperatore all'interno della Basilica di Santa Sofia a Istanbul.

Cenni storici e usi attuali di un materiale, da valorizzare di nuovo, ma anche in modo diverso rispetto al passato: per ricercare in esso la leggerezza e reinventarsi inaspettate applicazioni.

Fotografie di © Andrea Astesiano


Con Designrepublic puoi pubblicare i tuoi progetti in un'area personalizzata e segnalarli alla redazione per la sezione Progetti.
Scopri come

Registrandoti riceverai una newsletter quindicinale con gli ultimi progetti inseriti, le novità, gli inviti agli eventi e ai nuovi concorsi e tanto altro ancora. Iscriviti ora!