hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Houdini

Graduatoria:

Selezionati

Progettisti:

Camillo Baldeschi

Aziende partner:

Componenti d'arredo

Materiali:

legno, plastica riciclabile, viti a bussola

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Portatutto

Se prendiamo una qualunque persona e gli mettiamo una pallina rossa sul naso , diventa un clown. La stessa persona con finti denti appuntiti diventa un vampiro.
Ecco, questa e' l'dea di trasformazione che volevo realizzare, prendere una forma base e, aggiungendo di volta in volta un elemento, trasformarla per le diverse esigenze dei vari ambienti della casa.

Poiche' il punto di partenza era il bagno, mi sono chiesto se c'era qualcosa che potesse andare bene in tutti i bagni possibili; da quelli grandi a quelli piccoli, da quelli a forma regolare a quelli piu' inconsueti. La risposta e' stata che in tutti i bagni si fanno le stesse operazioni, tra cui quella di lavarsi e asciugarsi.

Gia', lavarsi e asciugarsi, ma mentre il lavarsi e' legato al punto fisso da dove esce l' acqua, l' azione di asciugarsi e' piu' variabile; puo' essere infatti a destra o a sinistra piu' avanti o piu' indietro, dipende dove si trova l 'asciugamano. Ecco allora che ho pensato ad un complemento che servisse da supporto per salviette, asciugamani , accappatoi, con molti punti di appoggio, perche' la maggior parte delle case sono sempre piu' piccole.

Doveva pero' soddisfare alcuni presupposti: avere una forma semplice, occupare poco spazio, essere facilmente spostabile, contenere, oltre agli asciugamani, anche prodotti da toilette, essere utilizzabile in altri ambienti della casa.

Una delle forme piu' semplici, corrispondenti a queste caratteristiche, era la scala. Infatti la forma base e' una scala in verticale fissata ad una base, che la rende stabile, facile da spedire (smontata ha un volume ridotto) e facile da montare (basta fissare la scala alla base con delle viti a brugola ).

Stabilita la forma base, bisognava aggiungere qualcosa che la "trasformasse" di volta in volta secondo le esigenze. Una forma, in materiale plastico riciclabile, poteva andare bene, ma il fissaggio alla scala doveva essere facile e variabile, ecco allora che sfruttando i pioli della scala due a due, il sistema dell 'incastro si presentava il piu' opportuno. Stabilito questo concetto si trattava di decidere la forma di un terminale: per il bagno andava bene un vassoio contenitore per i saponi, le creme, i sali, ecc..

Per lo studio o la camera dei ragazzi un contenitore di libri, dvd,cd, videocassette. Per l' ingresso uno specchio, anche questo ad incastro, piu' il vassoio del bagno e un eventuale portaombrelli, per concentrare in in un solo pezzo piu' funzioni. Per il soggiorno, due staffe in metallo per fissare nei pioli della scala il televisore piatto e un piano di appoggio per il decoder e il videoregistratore.

Per la camera da letto un appendiabiti e uno svuotatasche.

Il terrazzo e', di solito, uno spazio dove ci si mettono i fiori per renderlo piu' gradevole, per avere vicino qualcosa di naturale anche nei grattaceli delle grandi citta', ma il terrazzo puo' essere usato anche per piccole coltivazioni i cui prodotti hanno un uso quotidiano; ad esempio il peperoncino, il rosmarino, il basilico o il prezzemolo.

Mettendo ad incastro un contenitore per il terriccio, di dimensioni contenute ma sufficienti allo scopo, si possono coltivare in terrazza quattro tipi di piante speziali per la cucina mediterranea, fermo restando che si possono coltivare anche solo fiori, oppure fiori e spezie.

La cucina e' il luogo dove quasi tutti gli elementi ad incastro possono essere usati, e' infatti comodo avere a portata vista e di mano la pasta, gli infusi, i barattoli con i biscotti, senza aprire uno sportello o cercare di ricordarsi dove si trovano.

In effetti la possibilita' d' uso di questo complemento d'arredo e' piu' ampia di quanto sopra descritto. Ognuno puo' renderlo personalizzato, scegliendo quali e quanti elementi ad incastro abbinare, scegliendo anche i colori che piu' gli piacciono fra i sei proposti (giallo, rosso, azzurro, arancio, viola, verde, colori primari e secondari che si possono abbinare a tutti i colori esistenti gia' in un contesto abitativo).

Pensandoci bene, anche la collocazione qui presentata e' sicuramente riduttiva, si puo' infatti benissimo usare in ufficio vicino al computer, in alcuni negozi per esporre gli articoli in vendita (la parte verticale degli elementi ad incastro si presta bene per mettere etichette adesive pubblicitarie), nei bar e in tanti altri luoghi.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering