hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Houdini

Graduatoria:

Selezionati

Progettisti:

Filippo Bombace

Collaboratori:

Valentina Brindisi

Aziende partner:

Salis, Ceramica Fioranese, Duravit, Axor Citterio, Laufen, Dark, Studio Art, Videoworks.

Materiali:

Rivestimento a parete, "Salis"rovere naturale mm 180 x 1500
Pavimento, "Ceramica Fioranese" CL652 Sand mm 60 x 500, CL252 Sand mm 250 x 500
Sanitari, "Duravit" mod. starck 2
Rubinetteria sanitari, "Axor Citterio" termostatico mod.39482,000,420 , doccetta mod.28505,000,420
Lavabo, "Laufen" Palomba collection consolle 02
Rubinetteria lavabo, "Axor Citterio" mod.39315,000,420
Vasca, "Laufen" Palomba collection vasca da libera installazione da centro stanza
Rubinetteria vasca, "Axor Citterio" mod.39451000
Corpi illuminanti, "Dark" Bridge two
Pannelli scorrevoli, "Studio Art" Pezzara
Ledwall, "Videoworks".

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Riva
Un'ambientazione regolare viene scomposta per diverse tipologie di utilizzo

Un'ambientazione regolare per geometria e dimensioni viene scomposta altimetricamente e planimetricamente in due zone: una, a quota 0.00, pavimentata, l'altra, ribassata di circa 30 cm, lievemente allagata; una campitura intermedia trattata a ciottoli di fiume posati a secco, media il passaggio tra le due zone.

Un totem minimale e silenzioso per rigore geometrico e materiali impiegati (legno di rovere tinto scuro e ceramica sanitaria), incorpora in un unico elemento la postazione lavabo (consolle 02Palombacollectiondi Laufen) con la coppia di sanitari (vaso e bidet starck 2 di Duravit), nascosti all'interno di una retrostante panca; opportuni contenitori, in parte visibili a giorno ed in parte nascosti all'interno dei volumi in legno, corredano la struttura lignea, nascondendo le rubinetterie annesse al bidet o disegnando nicchie porta accessori; una fascia verticale fluorescente a servizio dello specchio lavabo, e la rubinetteria da parete della collezione Axor Citterio, completano la scultura, vero e proprio enigmatico totem centrale all'ambientazione.

La panca contenente i sanitari, rivolta a guardare una porzione di parete trattata a ledwall (di Videoworks), rende possibile la visione simultanea di piu' schermi TV o l'utilizzo di una postazione computer.

Pannelli scorrevoli in tessuto (di Studio Art) a movimentazione verticale od orizzontale diaframmano delicatamente la spazialita', andando di volta in volta a svelare o nascondere, suddividere o ricollegare visivamente i vari elementi presenti nell'ambientazione.

Riva puo' essere utilizzata in varie maniere: semplicemente quale locale bagno, in quanto dotato della giusta dotazione di pezzi sanitari (lavabo, sanitari e vasca), oppure in maniera piu' ampia quale luogo di relax personale o ancora quale ambientazione da condividere con amici: qui posso leggere; dondolandomi nella mia culla sospesa in midollino, praticare un piacevole massaggio plantare camminando sui ciottoli posati a secco, o ascoltare lo sciacquettio della riva mossa dalla mia camminata; posso apprendere notizie o visionare una qualsiasi altra tipologia di programmazione televisiva, farmi accarezzare la schiena dalle raspose pareti rivestite in legno (di Salis), o ancor piu' semplicemente soffermarmi a visionare un fondale azzurro retro illuminato, ed assistere all'evolvere cromatico del ciclo giorno-notte.

La vasca, da libera installazione da centro stanza (sempre Palomba collection di Laufen, con rubinetteria di Axor Citterio da pavimento), posizionata al centro della zona allagata, puo' essere interpretata per quello che realmente è, oppure, in maniera piu' ampia, vista come un'imbarcazione arenata in prossimita' della riva o in procinto di salpare; le sue sponde costituiscono un'insolita seduta per piacevoli incontri, leggere o guardare la TV.

Due corpi illuminanti sospesi di Zeppelin, enfatizzano con i loro accenti di luce il bianco della ceramica.

Moduli ceramici (di ceramica Fioranese) in doppio formato (cm 6 x 50 sulla zona a quota 0.00 e cm 25 x 50 in quella allagata) e in finitura beige, rivestono la pavimentazione e parte della zoccolatura, mentre tavolame di rovere naturale prodotto da Salis, riveste tre pareti; la quarta, quella di fondo alla zona allagata, è interamente trattata mediante un pannello traslucido retroilluminato; un sistema di illuminazione cangiante riproduce vari scenari cromatici secondo i criteri della cromoterapia.

E' la piacevole luminosita' diffusa dal fondale, miscelata con gli accenti luminosi disegnati dai corpi alogeni sospesi o sapientemente incassati in maniera radente alle pareti, a disegnare la rilassante atmosfera generale.

Il senso di trasformabilita' di Riva non va cercato quindi necessariamente od esclusivamente nella movibilita' di alcuni elementi, ma va individuato soprattutto nella possibilita' di leggere ed interpretare l'ambientazione in varie maniere; come il luogo dedicato all'igiene personale, o, in maniera piu' ampia come uno spazio in cui concedersi momenti di svago o relax, in cui leggere, scrivere, lavorare, un luogo insomma aperto alla libera interpretazione della fantasia.

Filippo Bombace

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering