hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Houdini

Graduatoria:

Segnalati

Progettisti:

Labscape

Progetto:

Robert Ivanov, Tecla Tangorra

Aziende partner:

Duravit, Lavandino: Ciottolo, Vasca da bagno: Tubs Happy D. #700022
Videoworks, Contenuti multimediali
Valpra, Linear 065 inox
Ceramica Fioranese, 3.5 *3.5 Lab 25 * mosaico
Laufen, Sanitari Alessi (wc+bidé)
Foppapedretti, Maniglia Ring colore bianco
Hansa, Rubinetto Canyon
Axor, Soffione doccia: Axor Citterio, Set esterno termostatico ad incasso per docciacon maniglia cilindrica: DN 15, Portasapone Axor Massaud, Bicchiere Axor Massaud, Attaccapanni Axor Massaud, Porta rotolo Axor Massaud, Spazzola per WC Axor Massaud,Box ovale + supporto candele Axor Massaud, Miscelatore Axor Citterio, Miscelatore per bidé Axor Citterio
Zeppelin Dark, Light: Gum 001, Light: Bridge one green.

Materiali:

Legno, corian (o similari) per le scale o rampa, vetro (con film colorato verde NCS S 1070-G70Y), metallo, RAL bianco 9003, Mosaico Bianco.

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Il cocoon di Alice

"Il cocoon di Alice…." In questo progetto si e' tentato di immaginare uno spazio isolato e indipendente da schemi convenzionali, pur mantenedo dei reperti dell'immaginario e delle abitudini colletive.Si tratta di uno spazio unico, pensato come luogo da scoprire e trasformare nelle sue forme e funzioni.Racchiuso in un guscio, questo ambiente - bagno vuole far nascere nella persona, un desiderio di privacy, protezione e benessere.

Un "cocoon", che mescola sensazioni tattili, olfattive e visive, attivate tramite differenti materiali, trasparenze, textures e vegetazione aromatizzata (menta; lavanda; ecc..). Lo spazio e' forato da 4 aperture assimmetriche, due ne definiscono gli accessi e le restanti sono finestre che si aprono verso un intorno che potrebbe essere ovunque (un giardino ? un altro spazio ? un vuoto ?).

Lo spazio interno e' diviso diagonalmente in 2 ambientidistinti, uno piu' flessibile, si sviluppa fluidamente divenendo una piattaforma che nasce dal suolo (piu' - 60cm), l'altro svolge le sue funzioni in modo tradizionale ed efficace. Ogni spazio e' legato ai tempi di permanenza nella stanza, quello superiore coincide con i tempi piu' lunghi, come per esempio fare un bagno, rilassarsi, prendere cura di se.

Mentre, avvicinandosi al bordo della piattaforma i tempi di stasi cambiano, introducendo la nozione di rapidita' legata all'utilizzo degli oggetti,come per esempio la doccia, il lavandino e la toilette.Nel soffitto, una rotaia e' incastrata in una « intercapedine luminosa » delimitando attraverso delle tende sospese in essa, le differenti zone.(zona relax, zona bagno aromatizzata).

La piattaforma e' una forma fluida, che funge da base di appoggio per tutti gli elementi legati all'acqua(lavandino, vasca, doccia, zona relax). Gli angoli retti sono limitati per ottenere un maggiore igiene pulizia ed ergonomia . L'intento principale nell'ideazione di questo bagno, e' stato coinvolgere chi lo vive e lo utilizza, riportare l'equilibrio la' dove e' stato momentaneamente perso.

La sua polifunzionalita' ne permette l'utilizzo di piu' di una persona alla volta, pur lasciando una sensazione di indipendenza e intimita'.Altri elementi considerati sono stati la cromoterapia, la luminoterapia aromaterapia e le propieta' terapeutiche del colore. I colori e le luci colorate hanno una grande influenza sulla vita di tutti gli esseri viventi dunque aiutano a modificarne le emozioni, i pensieri e gli stati d'animo.

Grazie a questa serie di riflessioni si e' privilegiato uno spazio in cui i colori non creino un ritmo insistente alla vista e allo spirito dando sesazioni di caos e ansia.
Lo spazio e' infatti bicromatico, interamente bianco (colore con alta luminosita') e verde.La piattaforma, che  e' la zona piu' umida, la zona d'acqua, e' rivestita di mattonelle-mosaico bianche. Dello stesso colore ma differente materia sono la scocca, il pavimento il soffitto e i muri.
Il secondo colore e' il verde, e' utilizzato per i vetri e le piante. E' il colore della Natura, del mondo vegetale. E' un colore neutro, rilassante, favorisce la riflessione e la calma e' il colore dell'equilibrio energetico, il suo effetto e' rilassante e rinfrescante.disintossica e decongestiona l'organismo.

L'utilizzo delle piante aromatiche e profumate

La volonta' di utilizzare delle piante aromatiche nella sala da bagno, non e' solo legata al fatto di avere un ambiente vegetale,quindi avvicinare il corpo alla natura, ma anche per ottenere uno gradevole profumo, ed utilizzare le erbe per bagni rigeneranti, provocando albenessere e rilassamento. Molte delle piante usate a scopo medicinale contengono essenze odorose. Queste piante sono dette appunto "aromatiche".

Le essenze odorose, o oli essenziali, o piu' semplicemente aromi, possono impregnare tutta la pianta le foglie o solo parte di essa. Tra queste spiccano le vere e proprie piante aromatiche, dalle quali si possono ricavare le essenze. Le principali sono: oltre alla menta, la salvia, il rosmarino, il timo, la lavanda, la rosa, il limone, il cedro, il pino, il ginepro, la melissa ecc.

Un'azione diretta delle essenze aromatiche sull'intero organismo, che ha come effetto il rafforzamento delle difese immunitarie. Questa influenza positiva aggiunta alla difesa passiva, trova la sua spiegazione nell'adattamento profondo che noi abbiamo nei confronti del mondo vegetale, che e' per antonomasia il nostro "ambiente", in mezzo al quale abbiamo sempre vissuto fin dai tempi piu' remoti.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering