hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Houdini

Graduatoria:

Selezionati

Progettisti:

Michele Valtorta

Aziende partner:

Rubinetteria: AXOR Mod. Stark, Classic monocomando per lavabo, Classic monocomando per bidet, Classic comando da incasso per doccia, Rubinetteria a due maniglie per vasca ad appoggio, Soffione doccia Raindance Roiale
Sanitari: LAUFEN Il bagno Alessi, Vasca da bagno installabile a centro stanza, Vaso sospeso, Bidet sospeso, Lavabo con colonna integrata; FOPPAPEDRETTI, Lettino Beverly Beach; VIDEOWORKS, Proiezioni audio e luci nel secondo ambiente; SALIS, Passerella e controsoffitto in legno di larice anticato scuro; CERAMICA FIORANESE, Pavimenti soffitti pareti primo ambiente serie indian slate rock misura 33,3x50; DARK, Lampade illuminazione primo ambiente, Modello Cybe; DURAVIT, Mensole e specchi, serie E-MOOD da 60 cm.

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Holiday
Supervivix

Penso che l'ambiente bagno debba soddisfare degli stati d'animo.
L'ambiente bagno e', all'interno dell'abitazione, quello che si trova a dovere soddisfare delle situazioni e degli stati d'animo molto differenti, ci si reca in bagno per ragioni molto diverse, nella maggior parte dei casi, per periodi brevi, piccoli intervalli nella vita, in altre occasioni, meno frequenti, per periodi piu' lunghi per cercare un distacco totale dal mondo esterno, per creare momenti di intimita' e rigenerazione.

Questo secondo aspetto, grandemente considerato in passato ad esempio nelle terme, e' stato trascurato negli ultimi anni, il bagno e' spesso diventato nelle abitazioni moderne un ambiente accessorio, molte volte sacrificato in spazi eccessivamente ridotti.
L'approccio al progetto parte da queste considerazioni, per questo motivo si e' preferito dividere il bagno in progetto in due ambienti distinti, che differiscono sia per le funzioni che per la scelta delle dimensioni e dei materiali. Si e' cercato in questo modo di creare due ambienti ideali che al meglio possano adeguarsi alle necessita' e alle sensazioni ricercate.

La disposizione degli accessori, e la divisione degli spazi e' stata volutamente basata su un' estrema semplicita' e razionalita', in modo da non creare spazi o angoli inutili che potessero influire sulla liberta' delle sensazioni che vengono cercate. Il primo ambiente entrando in bagno e' caratterizzato da una grande concretezza, materico, in grado di permettere un distacco breve, ma non una eccessiva rilassatezza.

I materiali ed i colori utilizzati sono abbastanza di impatto: ceramica, riproducente una pietra di colore rosso con finitura a spacco, utilizzata per soffitto, pavimento e pareti. Sanitari e lavelli dalla linea dinamica, il tutto disposto con estrema razionalita'. Le lampade sono state scelte per la loro linea semplice e perche' in grado di creare un' illuminazione diffusa e uniforme.

Una luce piu' puntuale nella zona dei lavabi e' parte integrante degli specchi utilizzati. L'ambiente permette di distaccarsi dal mondo esterno e allo stesso tempo fornisce una ricarica di energia. Il secondo ambiente e' al contrario del primo, privo di materialita'. Gli angoli tra pareti e soffitto sono tutti smussati e la finitura e' di un bianco neutro.

Le pareti, il soffitto ed il pavimento perdono materialita' nel momento in cui vengono utilizzate come schermi per proiezioni di colori, immagini e filmati, accompagnati da suoni. Il distacco dal mondo esterno e' ulteriormente garantito da una cascata d'acqua che divide il primo ambiente dal secondo. Questa lama d'acqua sostituisce la porta.

Unici punti fissi sono sul pavimento una passerella di legno idealmente considerata come un molo sospesa su di una vasca d'acqua, e la vasca da bagno installata centralmente, separata dalle pareti, intesa come fosse un'imbarcazione. Accanto alla vasca una sdraio permette di godere dell' ambiente senza per questo essere obbligati ad immergersi nell'acqua.

Sopra la passerella in legno trovano posto quattro soffioni doccia dal diametro di 35 cm in grado di ricreare l'effetto ed il suono della pioggia naturale, l'erogazione e' controllabile da un comando posto accanto all'ingresso.

La passerella in legno e' l'elemento di unione tra il primo ed il secondo ambiente del bagno, e' un percorso ideale tra il mondo esterno nel quale veniamo bombardati da ogni genere di informazione e quello interno nel quale cerchiamo di immagazzinare le informazioni che ci interessano e lavarci da quelle inutili. La sagoma della passerella, viene ripresa sul soffitto, si crea cosi'un abbassamento che aiuta a sottolineare il percorso.

L'abbassamento di soffitto e' inoltre utilizzato per nascondere gli impianti idraulici ed i proiettori. Le dimensioni del bagno sono basate sulla sezione aurea, il bagno misura internamente 314,5x508,8cm, per un'altezza di 290cm, 260cm in corrispondenza dell'abbassamento di soffitto. I due ambienti nel quale e' diviso il bagno, il primo rettangolare, il secondo quadrato, sono anche essi frutto della scomposizione del rettangolo aureo.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering