hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Houdini

Graduatoria:

Selezionati

Progettisti:

Francesca Lima, Veronica Abbate.

Aziende partner:

Rivestimenti: Ceramica Fioranese, Patterns di color lab, CL259 Golden 25x50cm, Patterns di color lab - CL250 Orange 25x50 cm, African Slate, Mosaico, Niger Nero 2,5x5.2 cm ,Lab one - Mosaico 3,5x3,5 Lab 25x25 cm;Studio Art, Tessere pelle formato base A 2,5x2,5 cm; Corvasce, Mosaico basic; Salis, Parquet, specie legnosa Panga Panga-Wenge Africa
Sanitari: Laufen bathrooms: Il bagno Alessi, design Stefano Giovannoni, Lavabo con colonna integrata 81197.1, Vaso sospeso a cacciata 82097.6, Sedile con coperchio, con dispositivo automatico anti caduta 89297.1, Bidet sospeso 83097.1

Aziende partner:

Accessori: Axor, Axor Starck, Puro monocomando per lavabo 10011, -000, -810; Colonna doccia con termostatico, set esterno 10910, -000, -810; corpo incasso 10902180; Bicchiere portaspazzolino 40834, -000, -810; Portasapone 40833, -000, -810; Porta asciugamani 40808, -000, -810; Spazzola per wc con supporto 40835, -000, -810; Portarotolo 40836, -000. -810; Duravit, Starck Fogo specchio 9712
Illuminazione: Dark, Bridge - design Georges Seris - Bridge One 3P, fluo orange.

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

CADABRA
Cogli l'angolo

Il concept del progetto e' semplice: la zona bagno si trasforma in scena teatrale dove tutto concorre a realizzare una magia: la composizione di una immagine (fig.13-fig.27). Ispirate dal maestro Felice Varini abbiamo utilizzato la realta' come supporto per la proiezione di un disegno, e abbiamo voluto regalare un'emozione che si esalta in soli 16 mq. di spazio arredato.

Il fruitore e' il protagonista di tale performance visiva; egli cerca nell'ambiente bagno il punto di vista privilegiato per godere della magia, e non solo: frequentando le diverse funzioni si puo' arrivare a scoprire il trucco!

Il nostro intento e' quello di creare nel bagno una illusione visiva: l'immagine proposta rappresenta un nastro nelle mani di Houdini, un nastro in proiezione prospettica che virtualmente attraversa le superfici. Per costruire tale illusione abbiamo dapprima disegnato il nastro in 3d all'interno dell'ambiente virtuale del nostro bagno, poi ne abbiamo proiettato e scomposto l'immagine su tre superfici (fig.13-25): due vetri (fig.10-11) ed un pannello (Mosaico di Corvasce, fig. 12).

Sulle superfici vetrate il disegno e' realizzato in tessere di pelle Studio Art (2,5 x2,5 cm, fig.26), sul pannello Mosaico il disegno e' stampato secondo le tecniche che l'azienda propone.

Le funzioni: osservando le attuali tendenze in fatto di benessere abbiamo riscontrato una crescente attenzione degli italiani per i centri benessere SPA. Tale crescita ha visto in prima linea il coinvolgimento del design degli interni che e' riuscito a creare luoghi fantastici in cui immergersi piacevolmente ed astrarsi dalla quotidianita'.

Tale evidenza ci ha convinte ad inserire nel bagno privato italiano funzioni appartenenti al mondo delle SPA: il bagno turco e la zona relax. Il bagno diventa un luogo dove trascorrere piacevolmente il tempo, dedicarsi alla cura del corpo, godere del comfort e, perche' no, leggere un libro.

La pianta ( fig.42-44). Abbiamo articolato la pianta in modo da separare le diverse funzioni: ciascuna ha una propria autonomia spaziale, ciascuna e' un luogo nel luogo. Ecco le funzioni presenti nel progetto: lavandino (fig. 46), igienici (fig. 47), doccia (fig. 47-48), bagno turco (fig. 47-48), relax (fig.49).

Seppure tali funzioni siano separate, i giochi di trasparenza consentono ugualmente quel dialogo visivo necessario alla messa in scena della magia. Un blocco nero si posiziona sulla pianta creando due aree: area lavandino e area relax.

La prima e' di immediata accessibilita', il rivestimento a pavimento e a parete (Ceramica Fioranese) sottolinea gli assi principali del lavandino Alessi: una fascia dai forti cromatismi accoglie il fruitore all'ingresso dell'esperienza illusionista, e il grande specchio (Duravit) la replica creando suggestive visioni.

La zona relax e' ad accesso limitato, prendendo spunto dalle funzioni di una SPA., ne abbiamo riservato l'accesso dalla doccia-bagno turco. E' infatti necessario sostare in una zona relax dopo aver fatto il bagno turco. I rivestimenti scelti per questa area sono il parquet di Salis e un finissimo ciottolato.

Il rigoroso volume nero (rivestimento African di Ceramica Fioranese) connotal'ambiente: esso e' un blocco incastrato tra le pareti del bagno, e' un muro alto 2.30 metri, e' un passaggio, e' un contenitore di funzioni.

Al suo interno trovano posto, come funzioni primordiali, da un lato gli igienici e dall'altro la doccia/bagno turco; due confortevoli sedute completano gli ambienti sollecitando il prolungarsi dell'esperienza nel bagno. La separazione tra questi due ambienti contiene il cavedio per la cassetta del wc e i condotti dell'acqua. Arredo e rivestimenti.

Per i sanitari non potevamo che selezionare il raffinato disegno di Stefano Giovannoni; il lavandino e gli igienici di Alessi di Laufen vengono esaltati dalle geometrie essenziali del nostro interno. Questi si collocano come presenze delicate, sono visibili ma non ingombranti, si giustappongono all'ambiente per disegno e colore e raffinatamente e discretamente si fanno notare.

I colori scelti per il disegno del nastro (rosso ed arancione) sono enfatizzati dal fondo bianco del pannello Mosaico di Corvasce e sono riproposti anche nella zona lavandino con la fascia di listelli color lab di Ceramica Fioranese.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering