hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Houdini

Graduatoria:

Selezionati

Progettisti:

Stefano De Vita

Aziende partner:

Salis, pavimentazione in legno; Corvasce, parete attrezzata "basic", "cubotto" sedute, "lumotto" illuminazione centrale; Hansa Italiana, accessori bagno; Laufen, lavabo rettangolare; Videoworks, schermo proiezioni; Hansgrohe, soffione doccia su vasca "raindance air 180"; Ceramica Fioranese, pavimentazione "color-lab mosaico"; Axor, specchio da parete su lavabo.

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

BATH-GALLERY

Igienici, rubinetterie ed accessori da bagno non sono noti solo per le loro funzioni, negli anni hanno acquistato una valenza estetico/artistica sempre piu' considerevole, tanto che alcuni pezzi sono entrati di "diritto" a far parte di collezioni in musei di arte contemporanea.

Un rubinetto, che ad esempio puo' essere considerato una vera e propria scultura o un rivestimento alle pareti un quadro, possono essere esempi di cio', in quanto oltre a designers ed architetti, anche artisti, stilisti ed altri si sono cimentati nella progettazione di tali oggetti. L'arte e' quindi gia' entrata a far parte del mondo delle stanze da bagno.

Il design dei componenti e' sempre piu' ricercato, evoluzioni stilistiche e tecnologiche ed in particolare queste ultime, consentono l'ideazione di forme e funzioni non immaginabili in passato. L'esperimento proposto con il presente progetto e' la trasformazione dell'ambiente bagno in galleria d'arte, una piccola struttura che con i suoi brevi percorsi permette l'esplorazione della stessa e delle opere, passando dall'arte pittorica a quella scultorea (elementi di arredo, igienici e rubinetterie) non dimenticando l'importanza fondamentale delle funzioni di tale struttura.

L'arte e' al centro della stanza da bagno e non solo, non e' il semplice inserimento di tele che trasforma la stanza da bagno, ma la magia di tutti gli elementi che la compongono, l'armonia di pezzi semplici quanto utili quanto belli, il suono dell'acqua ed i riflessi delle cromature, le forme sinuose e quelle spigolose, l'illuminazione naturale e quella artificiale. Tutto questo contribuisce alla trasformazione della stanza da bagno ed allo stesso tempo si propone di non metterne in crisi le funzioni fondamentali.

L'ambiente di progetto e' un quadrato delle dimensioni di m 4,00x4,00 per un altezza di m 2,70 ed e' caratterizzato dalla disposizione a 45 gradi di pareti laterali (pareti espositori) che contengono igienici e lavabo e che invitano alla parete curva-murales che avvolge la vasca-doccia tonda.

La pavimentazione centrale in legno ad assi lunghe,anch'essa disposta a 45 gradi, sottolinea la zona centrale che le pareti-espositori laterali delimitano come spazio espositivo. Nei quattro angoli, il pavimento e' rivestito con una composizione ceramica a mosaico. Addossate alle pareti-espositori sono presenti delle piccole sedute a forma di cubo. Sulla parete destra, in entrata, e' posizionato uno schermo tv piatto per proiezioni; filmati e musiche di sottofondo concorrono a valorizzare l'atmosfera artistico-estetica dell'ambiente.

La parete sinistra e' tagliata da un'ampia finestra larga quasi quanto l'intera parete, in modo che la luce del sole possa di giorno entrare esuberante e proiettare emozioni naturali giocando con i volumi esistenti, all'esterno un po' di verde ne aumenta la profondita'. Il gioco delle luci artificiali e' invece affidato ad elementi cubici a sospensione che oltre ad illuminare la zona centrale proiettano luce oltre le pareti-espositori la cui altezza non arriva al soffitto, inoltre i quadri sulle pareti e lo specchio sul lavabo sono retroilluminati in modo da assicurare con la morbidezza della luce diffusa il raggiungimento di un'atmosfera di fascino e relax.

La vasca-doccia circolare e' avvolta da una parete tonda dipinta alla maniera di un murales ed e' arricchita da due elementi, un rubinetto con getto a cascata d'acqua ancorato al pavimento utile a generare rilassanti effetti acustici e da un soffione doccia di grandi dimensioni ancorato al soffitto.

La parete tonda puo' anche essere considerata come la cerniera attraverso cui si spiegano sia i percorsi relativi agli spazi funzionali propri della stanza da bagno e sia gli spazi espositivi. La parete sul fondo e' stata attrezzata come ulteriore "spazio espositivo" dedicato agli accessori da bagno e con la sua quadrettatura trasmette profondita' oltre a disegnare con ricercatezza la superficie terminale dell'ambiente.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering