hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Intervento:

Progetto di edificio a carattere residenziale

Luogo:

Via Oberdan - Bari

Progettisti:

Studio Mossa

Commitente:

Clara Annoscia

Anno di redazione del progetto:

2002

Anno di esecuzione:

2003

Imprese esecutrici:

Co.mi. edil snc

Fornitori:

Gruppo Ime SpA, Lignarius, Mas marmi

Dati dimensionali dell'intervento:

300 mq circa superficie coperta

Caratteristiche tecniche particolari:

Parquet in listoni per pavimentazione; bagni e cucine in granito nero; camino in pietra

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Geometrie avvolgenti
Colori chiari e composizione di aggetti, logge e balconate ricurve per un palazzo nel quartiere murattiano di Bari

Il lotto dell'intervento e' posizionato nel quartiere murattiano di Bari, cioe' nella prima periferia della citta', dove in passato erano presenti complessi industriali di una certa importanza ma anche opifici di carattere artigianale. L'area occupata dal nuovo stabile era in precedenza utilizzata dalla struttura delle cererie Manzari che con l'alta verticale della ciminiera in mattoni rossi, rappresentava un punto di riferimento per quella zona della citta' e disegnava un suggestivo skyline.

La forma del lotto, posto in una situazione ad angolo, e' trapezoidale a causa della non ortogonalita' dei due assi viari, via Oberdan e via Monsignor Schiralli, che lo delimitano. Il palazzo progettato dall'architetto Gaetano Mossa, e' costituito da sette piani fuori terra e contraddistinto da una accentuata verticalita' che viene comunque mitigata attraverso la presenza di un disegno orizzontale delle superfici di rivestimento.

Gli ampli profili aggettanti dei terrazzi si presentano curvilinei e tondeggianti, quasi in contrasto con il resto dell'intervento generando una spinta dinamica verso l'esterno; le ringhiere, infine, realizzate in profilati di acciaio, donano leggerezza a tutta la costruzione. I sette appartamenti presenti nell'edificio, uno per piano, sono serviti da una scala di collegamento posta accanto all'immobile adiacente permettendo cosi' a ogni appartamento di godere di un ampio raggio di esposizione su tre lati con i due ampli terrazzi che corrono lungo i prospetti segnando quasi un circuito unico.

La posizione angolare dell'edificio caratterizza la costruzione di tutto il progetto. Le stesse logge aggettanti sono state progettate per abbracciare tre lati dell'edificio e creare cosi' un angolo, evidenziato anche dalla loro forma non lineare ma leggermente a punta arrotondata, che sintetizza la proiezione verso l'esterno. Il profilo dell'edificio si puo' considerare diviso in due parti distinte. La prima, comprendente i primi due livelli, presenta un volume o nastro aggettante intonacato bianco che li avvolge, trasformandoli in un volume unico, che da' l'impressione di essere punto d'appoggio per tutti i restanti piani, i quali formano la seconda parte.

Piu' liberi e separati l'uno dall'altro si presentano con volumi piu' leggeri, gli spazi vuoti tra di essi sembrano spezzare la staticita' dell'edificio. Il lungo terrazzo dell'ultimo piano raggruppa e definisce le due parti. La presenza di un tessuto geometrico alla base del disegno, relativo all'intreccio fra trama orizzontale e ordito verticale, dona una spinta dinamica a tutto l'intervento, senza lasciare alla staticita' il sopravvento.

Il rivestimento a fasce bicrome di lastre in cemento a faccia a vista di colore bianco e beige, spezza la superficie riportando alla memoria gli antichi materiali usati nella regione, quali il tufo e l'intonaco bianco. Il profilo della struttura diventa cosi' un vivace revival cromatico che nell'alternanza fra il bianco e il beige ricorda le cromie naturali originarie della Puglia ed esalta l'eleganza dei colori tenui e chiari prediletta per tutte le costruzioni architettoniche di questa regione. Massivita' e leggerezza si uniscono in una compresenza generale per creare un gioco di volumi che caratterizza il palazzo e la sua immagine, inserita in un contesto urbano e sociale.

Fabio Piergiovanni

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

01020304

Disegni e rendering