hai scelto:homeprogetticoncorsi

Intervento:

Progetto architettonico ex Serra Piacentini Palazzo delle Esposizioni - 1 classificato concorso nazionale

Luogo:

Roma

Progettisti:

Architetti Associati ABDR

Progetto:

ABDR Architetti Associati: Maria Laura Arlotti, Michele Beccu, Paolo Desideri, Filippo Raimondo
Progettazione architettonica
Progettista capogruppo: ABDR Architetti Associati
Gruppo di progettazione: ABDR, SAC SpA, IGIT

Collaboratori:

Angela Arnone, Maria Persichella (coordinamento tecnico generale), Steffen Ahl, Alessandra Gobbo, Marta Petacco, Alessio Scarale, Giancarlo Vaccher

Realizzazione:

Strutture: Mario Desideri, Odine Manfroni

Consulenti:

Valerio Calderaro (bioclimatica), Stefano Tiburzi (antincendio)

Commitente:

Comune di Roma, Azienda speciale PALA EXPO

Anno di redazione del progetto:

2004

Anno di esecuzione:

Anno di inizio lavori: 2003
Anno di fine lavori: 2007

Costo:

Da 10.000.000,00 a 25.000.000,00 Euro

 

Galleria Romana
La ricostruzione dell'ex Serra Piacentini fonde minimalismo e volumi netti

Un volume nuovo e compatto, si salda all'interno del Palazzo, nell'area della serra ex Piacentini. L'intervento e' il risultato della distanza ideologica e formale fra l'esistente e il progetto, e al contempo dell'inedita riqualificazione di un settore fino ad ora retro del Palazzo. Una struttura che e' somma di differenti volumetrie che caratterizzano quest'area.

Dal contenitore al contenuto, la serra e' innanzitutto la copertura vetrata: un parallelepipedo regolare costituito da lastre di vetro strutturale stratificato temperato bassoemissivo e da un sistema di tende mobili a elevata tenuta e capacita' riflettente.

Su questa struttura trasparente si erge il volume esterno della volta, costituito da arconi metallici ancorati alla muratura che seguono rigorosamente il profilo di una volta a botte ribassata secondo la linea di coronamento della serra del Piacentini. Se il connubio di un dolce profilo metallico unito alla trasparenza lineare del vetro ridona valore di luogo a tutta l'area, al di sotto di queste strutture insistono i volumi che ne ridisegnano senso e funzionalita'.

Qui si trovano i corpi dedicati ai servizi: uno lungo il lato nord-ovest (affaccio su via Piacenza), l'altro lungo il lato sud-ovest (affaccio su via Milano). Si tratta di due opere separate che si presentano tuttavia come una superficie continua e piana, rivestita con pannelli di travertino tagliato in falda. Tra i due elementi si apre una terrazza che permette l'affaccio su via Piacenza.

Altra diversa ma integrata struttura sotto il parallelepipedo vetrato e' quella del lato nord-est, dove si trovano le cucine, i servizi e i locali per le Unita' Trattamento secondario. Questo e' un volume rivestito in legno mineralizzato del tipo Prodema che in copertura crea un sistema integrato fra due terrazze. Infine la geometria contenente l'ingresso su via Milano e le sale che concludono il percorso museale. Forme e materiali differenti sintetizzano la nuova immagine della serra ex Piacentini e ne segnano il valore di ricerca anche dal punto di vista climatico-ambientale.

Francesca Pieroni

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

0102030405060708

Disegni e rendering