hai scelto:homeprogettiristrutturazioni

Intervento:

Ristrutturazione e arredamento di interni

Luogo:

Marino - Roma

Progettisti:

Antonio Tocco

Progetto:

Management: Caterina Guastino
Art Director: Silvia Massotti
Elaborazione grafica: Eurocopy Service srl

Design:

Interior Design: Tamara Mereu

Commitente:

Privato

Anno di redazione del progetto:

2006

Anno di esecuzione:

2006

Imprese esecutrici:

Opere murarie, impianti, rivestimenti, decorazioni - Petrea Gheorghe; opere in acciaio e cristallo - Viselli and Vitale sas

Fornitori:

Ceramiche Appia Nuova

Foto:

Silvia Massotti

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Giocare in casa
Un piano seminterrato attraverso contaminazioni semantiche diventa spazio a misura di bambino

Il progetto ha previsto la ridefinizione degli ambienti e dello spazio secondario di una villa facente parte del villaggio residenziale "Vigna Fiorita" di Marino, costruito negli anni '60 secondo i metodi costruttivi e le tipologie edilizie del periodo.

Lo spazio comprendeva un seminterrato destinato fino ad ora alle modalita' d'uso piu' diverse, da normale cantina ad ampliamento abitativo della zona soggiorno fino a diventare semplicemente un locale lasciato all'abbandono e impoverito rispetto alle sue potenziali funzionalita'.

La committenza, una famiglia composta da padre, madre e figlio undicenne, ha richiesto la ristrutturazione di questo locale sia dal punto di vista delle murature che degli allestimenti interni, per riportarlo a un buon livello di abitabilita' ripensando radicalmente la disposizione e la finalita' di ogni spazio.

Grazie all'idea progettuale di Antonio Tocco, il locale, fino ad ora considerato fanalino di coda della casa, e' diventato cuore caratterizzante della stessa in una sorta di vera e propria reinvenzione complessiva dell'uso di tutti gli spazi.

Al momento di progettare il locale sono state prese in considerazione diverse modalita' d'intervento per trovare possibili soluzioni funzionali: aggregare tale spazio al resto dell'abitazione, conservando di quest'ultima la sobrieta' stilistica, farne una de'pendance per gli amici ospiti oppure strutturare un ambiente abitativo per il figlio, nella prospettiva della sua crescita e dei relativi bisogni di autonomia e indipendenza.

La soluzione adottata in fase di realizzazione e' stata quella di prevedere tale spazio come sala hobby, un luogo in cui poter trascorrere il proprio tempo da soli o in compagnia. Proprio a tal fine oltre ai normali allestimenti interni sono stati inseriti oggetti dedicati semplicemente al divertimento e al passatempo, come: juke-box, biliardino, playstation, home-tv, bar e pianola karaoke.

Un intero ambiente pensato a misura di bambino e adulto, un ambiente in cui chi cerca un po' di relax trova tutte le possibili risposte alle sue esigenze. Nel progetto dello spazio non vengono trascurati ne la zona living ne' quella destinata alla cucina, zone indispensabili per le serate dedicate alle ricorrenze festive o alle occasioni offerte dagli eventi sportivi.

Nello stile giocoso e dirompente del progetto si inserisce perfettamente una camera con bagno o meglio un bagno con camera realizzato con un audace open space nel quale la funzione dei servizi si fonde armoniosamente a quella del resto della casa. Da ambiente riservato e intimo si apre a tutto il resto e vi si integra nell'idea di una contaminazione innovativa. Cosi' i cristalli del box doccia multifunzione e gli specchi del mobile lavabo sembrano appartenere alla stessa camera.

Quello di Antonio Tocco e' un progetto in cui ogni elemento e' ben caratterizzato e gioca un suo preciso ruolo funzionale. I colori ruotano imponendosi negli spazi, con mosaici, mattoni in vetro e pareti, caratterizzandoli e definendoli senza mezzi termini, nello stesso modo intenso e giocoso con cui sono stati pensati e realizzati gli spazi stessi.

Cio' che ne viene e' una sala giochi personale, in cui si puo' giocare, mangiare, divertirsi e dormire, senza intralciare le normali esigenze abitative della casa, essendo da essa separata. Un invito a ripensare il proprio modo di vivere in modo un po' meno serioso, lontano dai limiti di schemi e regole, divertendosi a giocare in casa.

Fabio Piergiovanni

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506

Disegni e rendering