hai scelto:homeprogettidesign

Intervento:

Intervento A: letto Tube
Intervento B: libreria Leaf
Intervento C: libreria Flow

Luogo:

Roma

Progettisti:

Generation srl ArchiBit

Progetto:

A: Elisabetta Cenci, Rossella Iorio
B: Elisabetta Cenci
C: Elisabetta Cenci, Rossella Iorio

Collaboratori:

Paolo Ragnoni, Santo Maria Rinaldi

Commitente:

A: Giorgia Roberto
B: Giuliana Guazzagli Marini
C: Giorgia Roberto

Anno di redazione del progetto:

2007

Anno di esecuzione:

2007

Imprese esecutrici:

Abete srl

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Il puzzle
Tre oggetti di design conciliano estetica e multifunzionalita' in un divertente gioco di moduli, spazi e colori

Semplicita', versatilita' e gusto. Sono questi le caratteristiche base che piu' si richiedono agli oggetti di uso quotidiano: che siano pratici e funzionali, che siano di facile collocazione e non limitino lo spazio vitale dell'uomo, ma allo stesso tempo, che siano elemento d'arredo, capaci di creare un'atmosfera piacevole e che riescano a sottolineare la sensibilita' e la personalita' di chi vi abita. La soluzione ideale diventa allora una coincidenza programmatica tra funzionalita' e bellezza.

Questa soluzione la si puo' percepire perfettamente nei tre originali progetti realizzati dalle designers Elisabetta Cenci e Rossella Iorio. Nelle creazioni Flow, Leaf (in questo caso la progettazione e' di Elisabetta Cenci) e Tube ritroviamo una funzione basica, come quella della libreria, arricchita pero' da infinite possibilita', estetiche e pratiche. Flow e' una struttura composta da piani sovrapposti di elementi scorrevoli che riesce a dare senso e volume a un'ampia parete.

Le sue forme riempiono lo spazio senza soffocarlo. L'alternarsi di vuoti e di pieni, unito ai contrasti di colore, crea movimento e respiro in qualsiasi ambiente, sia in casa che in ufficio. L'assenza di decorazione e di ogni dettaglio superfluo fa si' che lo sguardo non si disperda e resti incantato dalla bellezza delle forme. Una peculiarita' rintracciabile anche in Free Leaf, dove la semplicita' e la purezza delle forme richiamano la forza vitale della natura.

Free Leaf si compone di tre elementi ben definiti. Il primo, definito Root, e' una base di alluminio su cui si staglia un rilievo che richiama la forma stilizzata di una foglia, sul quale si inseriscono gli altri due elementi: Branch e Leaf. Branch, ovvero il ramo, e' il contenitore vero e proprio, mentre Leaf e' un coperchio che riprende la forma della foglia, gia' presente nella base e nel Branch, e che puo' essere realizzato sia in vetro che in qualsiasi altro materiale, dall'alluminio al legno.

Nasce quindi come libreria ma si rivela anche gioco creativo. La base di alluminio puo' assumere varie grandezze e forme. I Branch possono essere inseriti in tutti i rilievi o solamente in alcuni di essi, creando cosi' composizioni sempre differenti. Si ha la possibilita' di lasciare a vista alcuni oggetti, omettendo il Leaf o realizzandolo in vetro, oppure di celarne la presenza ponendo il coperchio-foglia.

Questo progetto si adatta anche agli spazi piu' piccoli e ristretti della casa, riuscendo sempre a creare nuove possibilita' di invenzione e di utilizzo. La forma che acquista di volta in volta e la scelta del materiale e del colore con cui lo si vuole realizzare permettono l'espressione sincera del proprio gusto e delle proprie necessita'. Nell'idea di Tube riscopriamo uno spazio intimo e libero.

Tube e' una creazione d'arredo composta da un letto e da una testata che puo' fungere da libreria, da piano d'appoggio o da elemento divisorio nel caso di un open space. Il letto e' parzialmente incassato e per questo si puo' pensare anche a un contenitore da porre sotto di esso. La testata e' formata da tre elementi tubolari sovrapposti, costituiti da parti fisse e altre scorrevoli, all'interno delle quali possiamo mettere dei led luminosi e creare nuovi punti luce.

Anche qui riusciamo ad ottenere movimento e contrasto. In questi tre progetti la purezza geometrica si sposa con la fantasia. Non c'e' staticita' ma un flusso ininterrotto di combinazioni, grazie agli elementi scorrevoli di Flow e Tube e ai moduli ad incastro di Free Leaf.

Le linee morbide e nitide delle forme, il rapporto dialettico tra vuoti e pieni e il gioco di colori riescono a spezzare l'ordine e a irrompere nello spazio dando volume e luce. Ogni ambiente sembrera' piu' accogliente perché sara' perfettamente in sintonia con la personalita' di chi lo abita.

Angelica Gabrielli

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering