hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Intervento:

Casa unifamiliare/La casa che guarda il mare

Luogo:

Riparo Bardella di Ortona

Progettisti:

Lucio Rosato

Commitente:

Privato

Anno di redazione del progetto:

2000

Anno di esecuzione:

2002-2006

Costo:

€ 450.000,00 circa

Imprese esecutrici:

Micolucci - Ruffilli/Lanciano

Dati dimensionali dell'intervento:

Lotto mq.10.000 Sup.edificata mq.250 Volume mq.800

Allestimento:

Tommy della Frana, Pasquale Carfagna, Lucio Rosato

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Poetica di un piano di avvistamento
Volumi puri si ergono dalla fitta vegetazione e si affacciano su uno spettacolo infinito

Esplicita la riflessione che l'architetto Lucio Rosato esprime attraverso la realizzazione di questa "casa che guarda il mare". Una riflessione profonda che si pone nei confronti di quelle modalita' costruttive che caratterizzano gran parte del territorio; il pensare un unico modello architettonico per le costruzioni rurali ed extraurbane (l'utilizzo ad esempio del mattoncino e dell'intonaco, la mancanza assoluta del cemento e dell'acciaio e in generale di ogni materiale e tecnologia contemporanea) rischia a volte di limitare l'estro creativo del progettista e quella sana velleita' artistica che deve appartenere a un architetto. Si finirebbe per cadere in un anacronistico integralismo avverso a ogni alterita', che potrebbe essere al contrario segno di liberta' e di preziosa riscoperta.

In particolare, l'uso eccessivo di coperture a falda, anche in prossimita' della costa, appare come una dimenticanza del carattere propriamente mediterraneo delle terrazze. E' proprio la riscoperta della terrazza come luogo di vita l'idea centrale del progetto di Lucio Rosato.

Un'abitazione estiva, posta su un pendio che raggiunge rapidamente il mare, che emerge solitaria dalla terra, immersa tra gli ulivi secolari e la spontanea vegetazione mediterranea, e completamente esposta agli energici raggi del sole, mancando di spazi all'aperto facilmente fruibili, avra' proprio nella terrazza l'ambiente ideale per la vita quotidiana estiva, fatta di lenti momenti di riposo, di silenzi e di avvistamenti.

Ecco perche' e' stata dotata di un'estesa passeggiata-solarium con pavimento galleggiante in lastre di pietra bianca di Apricena (biancone) che consente di avere un piano di calpestio perfettamente orizzontale. Questa costeggia una invitante vasca la cui acqua si staglia sulle acque del mare producendo una rilassante stratificazione di orizzonti. Al termine di questa sorta di ponte di nave si raggiunge una protettiva loggia quadrata in acciaio bianco.

Oltre essa, distaccato dalla costruzione principale, un cubo bianco ospita la foresteria. Questa definizione di uno spazio che mancava, la superficie piana del tetto, nonche' la netta squadratura dei volumi, e l'accecante bianco delle pareti e dei materiali, contribuiscono all'idea di artificio umano che si contrappone alle irregolarita' dell'ambiente.

Anche l'interno della casa, realizzata con muratura portante poroton e solai in latero-cemento, rispecchia l'ideale di spazio e di luce: intonaco civile liscio di colore bianco, una pavimentazione fatta di resina bianca autolivellante, cosi' come per i rivestimenti dei bagni che sono in resina bianca, le grandi finestre a parete con infissi in alluminio preverniciato di colore bianco anch'essi con vetro camera, e ancora il bianco del lunghissimo tavolo da cucina a forma di S in orizzontale posto al centro della sala principale.

Un unico colore domina tutto l'ambiente garantendo luminosita' ed eleganza. All'esterno si e' poi utilizzato un tavolato in legno di larice trattato e per i percorsi un massetto armato in cemento lisciato. La copertura praticabile infine e' fatta in modo da poter raccogliere le acque piovane e convogliarle in apposite cisterne. Concepita come un grande solarium e' realizzata con pavimento galleggiante in lastre di pietra di Apricena (il cosiddetto biancone) che consente di avere un piano di calpestio perfettamente piano. Tutti gli infissi sono in alluminio preverniciato di colore bianco con vetrocamera.

Elisa Caivano

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering