hai scelto:homeprogettiinterior design

Luogo:

Marche

Progettisti:

Fabio Maria Ceccarelli, M.M. Ceccarelli, Gasparetti Michele, S. Bernacconi

Progetto:

PROGETTO A: Fabio Maria Ceccarelli, Gasparetti Michele
PROGETTO B: Fabio Maria Ceccarelli, M.M. Ceccarelli, S. Bernacconi
PROGETTO C: Fabio Maria Ceccarelli, Gasparetti Michele

Foto:

Paolo Semprucci

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Dettagli di luce e riflessi
Progetti preziosi nascono da una collaborazione particolare

"Ogni progetto ha un padre (chi finanzia) e una madre (l'architetto) ed e' importantissimo il rapporto tra queste due figure affinche' ci sia coerenza; bisogna poi tener conto del luogo e della storia ad esso relativa e bisogna saper ricreare un'atmosfera, un sapore". Grande importanza per il percorso professionale di Fabio Maria Ceccarelli ha avuto Moreno Cedroni, titolare a Marzocca di Senigallia del ristorante La Madonnina del Pescatore e a Portonovo del Clandestino (oltre che chef di straordinaria bravura), con il quale collabora da anni.

"Moreno e' pieno di energia ed entusiasmo e mi ha permesso di riscoprire il gusto del gioco. Nella mia professione ci sono spesso delle situazioni gravose; con lui, invece, le cose vengono fuori con allegria e freschezza, anche se poi i progetti si rivelano molto complicati e impegnativi", afferma l'architetto. Suoi sono i progetti di tanti locali, nella zona di Senigallia e non; il ristorante la Madonnina e il Clandestino, Aniko' e la ristrutturazione di Uliassi, sono solo alcuni tra i piu' significativi.

Nel curriculum dell'architetto compaiono poi progetti di varia natura tra cui importanti e preziose abitazioni private. Il ristorante la Madonnina vive di un'atmosfera magica, in cui lo spazio degli arredi e delle pareti color oro si moltiplica nei riflessi delle teche, delle vetrine, dei bicchieri, fino a perdersi nell'orizzonte del mare incorniciato dalla grande vetrata continua che chiude, ma non occlude, il locale. Scuro e altamente elegante appare invece l'ambiente bagno che combina diversi materiali e tonalita'.

Duravit, con la serie Starck 1, e' invece l'ingrediente peculiare dei sanitari di questa ambientazione. Nel ristorante Uliassi, la nuova configurazione, nata dalla ristrutturazione, ha dato origine a uno spazio caratterizzato dalla forza della luce. Elementi caratterizzanti dell'ambiente bagno sono le pareti in mosaico e, in sintonia con il resto dell'edificio, le porte e il soffitto in legno a vista verniciato.

Conclude la panoramica sull'architetto la ristrutturazione di una casa padronale della seconda meta' dell'Ottocento. Articolata verticalmente, sfrutta sapientemente la luce catturata dalle aperture poste su entrambi i lati e presenta materiali che ritrovano un legame con la memoria della costruzione, nel rispetto di un intero progetto che mira all'essenziale conservazione delle distinzioni funzionali mantenute nel tempo. I bagni sono caratterizzati dall'impiego di materiali semplici che creano ambienti chiari, luminosi e preziosi nella loro essenzialita'.

Francesca Campagnoli

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

0102030405060708