hai scelto:homeprogettidesign

Intervento:

Realizzazione showroom Segis spa

Luogo:

Milano, Via Felice Cavallotti 15

Progettisti:

Carlo Bartoli, Giulio Ripamonti

Commitente:

Segis spa, Poggibonsi (SI)

Anno di redazione del progetto:

2002

Anno di esecuzione:

2002/2003

Dati dimensionali dell'intervento:

320 mq, parte al piano terra, parte al piano interrato

Foto:

Immagini Segis Evento Show-boom (inaugurazione): Miro Zagnoli; Immagini vetrina Mambo: Beppe Raso

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Pannelli in movimento per oggetti in mostra
Nel pieno centro storico di Milano lo spazio espositivo Segis promuove le sperimentazioni del design

Il progetto di Carlo Bartoli e Giulio Ripamonti ha il merito indiscusso di aver creato una razionale sinergia tra il design, la filosofia di uno spazio espositivo e la giusta struttura architettonica in grado valorizzarli. Il 2 aprile 2003 e' stato inaugurato lo showroom contenitore dei tre marchi Segis, Delight e Multipla. La sua versatilita' ha permesso di progettare uno spazio dove siano esposti i prodotti in maniera chiara e diretta e dove al contempo si possano promuovere eventi legati al design e alle sue sperimentazioni e proposte.

La superficie, di circa 320 mq distribuiti su piano terra e piano interrato, si presenta come un susseguirsi di spazi allungati che, dall'ingresso, accompagnano il fruitore attraverso il percorso delle collezioni esposte. La vetrina affacciata sulla strada ha profili in acciaio inox spazzolato. Il suo allestimento studiato con attenzione, veicola un'immagine forte e ben rappresentativa dell'azienda e dei suoi intenti di comunicazione. La grande dimensione del serramento abbraccia tutta la profondita' del locale e la sua scenografia.

Il sistema espositivo modulare e' intercambiabile e regolabile in altezza. I pannelli laccati in bianco su cui sono posti i prodotti sono agganciati ad una gabbia metallica a soffitto e assieme ad un sistema di illuminazione regolabile in altezza e posizione richiamano la struttura delle attrezzature teatrali utilizzate per le scenografie. Gli stessi pannelli possono anche essere posizionati in modo da formare un controsoffitto sospeso e creare contenitori diversi per gli allestimenti.

La scala d'accesso alla zona espositiva interna su livello rialzato e' costituita da blocchi di forte spessore sovrapposti, ha un pavimento in lastre di pietra ricomposta di colore bianco puntinato ed e' dotata di un corrimano in acciaio inox spazzolato. Il colore bianco delle pareti crea un contrasto con il nero del controsoffitto sopra il telaio. Uno stretto corridoio dalle pareti e soffitto neri introduce alla zona piu' interna e permette di diversificare le funzioni e ambientazioni degli spazi.

In questa zona i serramenti e i vani contenitori sono celati da pannelli verticali scorrevoli, pieni o forati, in policarbonato traslucido bianco su telaio metallico. La luce naturale lascia il posto a quella artificiale o e' mediata dagli schermi traslucidi. Il colore neutro dello spazio espositivo consente di focalizzare l'attenzione sui molteplici colori dei prodotti. Per finire il piano interrato e' a pianta quadrata con soffitti bassi e spazi piu' raccolti.

Cristina Tizian

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

0102030405

Disegni e rendering