hai scelto:homeprogettiristrutturazioni

Intervento:

Ristrutturazione di una cascina rurale

Luogo:

Cidesio (MI)

Progettisti:

Studio Nisi Magnoni, Sabrina Gallini, Simone Marchiorato

Commitente:

Privato

Anno di redazione del progetto:

2001

Anno di esecuzione:

2001

Imprese esecutrici:

Impresa edile Antonio Franco

Dati dimensionali dell'intervento:

120 mq

Foto:

Stefano Campo Antico, Fabrizio Gini

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Il pendolo dello spazio segna la sabbia
L'interpretazione della vita domestica all'interno di un loft

La ristrutturazione a loft di una cascina rurale situata a Cidesio nella precampagna milanese ha comportato per l'architetto un'elaborazione progettuale e compositiva che si e' orientata alla ricerca di una neutralita' spaziale, mentre l'interpretazione della vita domestica e dei suoi luoghi vuole evidenziare un continuo depositarsi di segni nel tempo. Il progetto del loft diviene, cosi', un unico grande spazio, dove la luce fluisce sulle superfici, disegnandone i volumi e definendone i limiti attraverso infinite variazioni di grigio.

Un ambiente quasi incontaminato, dove l'individualita' dei materiali, vale a dire il legno per il tetto, l'intonaco per le pareti, il vetro acidato per le porte, si stempera nel bianco della pittura. Successivamente, l'uso di un sistema complesso di segni cromatici, declina gli ambiti della vita privata, rappresentandoli in forme autonome dallo spazio che li contiene.

Lievi interventi architettonici perturbano l'omogeneita' tra spazio e colore del loft creando due ambiti separati. In evidenza lo sfondato rosso della grande nicchia che accoglie lo spazio cucina e al quale si succedono in sequenza i luoghi del pranzo e della conversazione, anch'essi connotati dal rosso e dall'oro (le sedie, il divano e la lampada-scultura). Di seguito, una rossa e grande vela curva, realizzata in muratura, si avvita su se stessa come un perno e segna il collegamento della zona giorno con la zona notte, seguendo l'andamento della rampa di scale che conduce al soppalco.

Nell'abbraccio della vela e' accolto un pendolo che disegna ritmicamente il trascorrere del tempo, incidendo ad ogni passaggio la superficie di sabbia bianca posta sotto di esso: il piu' evidente richiamo al progetto che vuole restituire l'idea della vita domestica come un depositarsi continuo di segni nel tempo e nello spazio. Le superfici orizzontali, rivestite da parquet industriale, spiccano per l'identita' cromatica e materica.

Una scala, rivestita in fogli di lamiera di ferro brunita con pedate in vetro, lascia apparire una finissima sabbia bianca e un ballatoio trasparente, con struttura e ringhiere sempre in ferro, conducono infine alla zona guardaroba e alla zona notte contraddistinta dai tre volumi bianchi del guardaroba avvolti da tre graffe di legno tinto color wenge'.

Cristina Tizian

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506070809