hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Intervento:

Realizzazione di sala mostra privata

Luogo:

Roteglia (RE)

Progettisti:

Graziano Malagoli

Collaboratori:

Erika Esposito, Elisa Berselli

Commitente:

Smalticeram SpA

Anno di redazione del progetto:

2003 - 2004

Anno di esecuzione:

2004

Imprese esecutrici:

EDF Impianti Elettrici, Arredi: Martinelli 1 PIANO, Pilati Impianti Idraulici

Fornitori:

Cacciavillani illuminotecnica, Abitat Color Imbianchini, Ariete Arredi mobili in acciaio

Dati dimensionali dell'intervento:

Mq 465

Foto:

Giovanni Ghiandoni

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Una piazza dall'oblo'
Un gioco di quinte forate caratterizza il nuovo showroom di Smalticeram

La citta' di Sassuolo, in provincia di Modena, e' nota a livello internazionale per la produzione delle sue ceramiche. L'azienda Smalticeram Unicer SpA, consapevole dell'importanza di saper accogliere al meglio la propria clientela cosmopolita, ha commissionato nell'autunno del 2003 questo progetto per una nuova e piu' adeguata sistemazione della propria sala mostra, finora collocata in uno spazio nei pressi della reception della sede amministrativa.

Con questo progetto si e' pensato di spostare la sala espositiva in una nuova costruzione posta in adiacenza ai laboratori dell'azienda. Essa consta di un prefabbricato a due livelli, questo anche al fine di sezionare le fasi di messa in opera: nella prima fase ci si e' occupati della sistemazione del piano terra, da dedicare alla sala espositiva stessa; nella seconda alla progettazione del piano superiore, dove posizionare gli uffici e i servizi.

Il vano scale, in quanto punto di contatto tra le due sezioni, e' stato il primo a essere preso in esame nel progetto. Esso e' stato collocato in un unico ambiente, definito da un'aula a tutt'altezza che collega i laboratori, i servizi, e l'ingresso alla sala mostra. L'aula principale, adibita alle esposizioni, si svolge attorno a una piazza centrale aperta sugli assi della circonferenza che la determinano, creando relazioni con le ali laterali dove la mostra si sviluppa sulle pareti in modo silenzioso.

Unici elementi che manifestano la loro presenza sono gli espositori, realizzati su disegno, in acciaio satinato, e le lampade, che dal soffitto scendono sui prodotti, a un'altezza tale da non comprometterne la visione, e fornite di un vestito semplice, onde non interferire con i prodotti stessi. Si e' pensato di realizzare nelle pareti una serie di oblo' che servano a definire uno spazio di intercomunicazione capace di legare l'archeologia industriale del sito con il nuovo edificio.

Il sistema di oblo' definisce questo rapporto intimo tra i due edifici e le funzioni ivi contenute senza peraltro privilegiare ne' l'uno ne' l'altro dei luoghi definiti dall'accorpamento. Anche la scelta dei colori e dei materiali e' stata determinata dal desiderio di mantenere questo “legame tra innovazione e tradizione", che d'altra parte, costituisce l'oggetto di ricerca continua proprio dell'azienda committente per la realizzazione dei suoi prodotti.

I materiali utilizzati vanno dagli smalti lucidi alle tempere, ai rivestimenti in legno tinto all'anilina per il corpo scale e tutti gli arredi dei bagni compresi gli accessori realizzati su disegno. I pavimenti sono in ceramica 60x60 posata a giunti accostati, mentre le vetrate sono state pensate con strutture in alluminio naturale.


Grande attenzione e' stata inoltre data allo studio della qualita' della luce: gran parte dei corpi illuminanti sono stati infatti disegnati su progetto, dovendo rispondere alle esigenze della committenza che richiedeva un elevato grado di qualita' di definizione dei prodotti esposti (effetto naturale-reale dei materiali). Trovano inoltre posto una piccola sala riunioni per meeting interni e un ufficio adibito a ospitare i clienti in visita, nonche' per fornire informazioni tecniche e commerciali.

Infine, all'ingresso e' stato posizionato un angolo bar con giardino zen per meglio accogliere i visitatori in entrata e in uscita. Ultimamente la mostra e' stata ampliata con l'introduzione di una zona dedicata alla raccolta dei prodotti storici. Per questa si e' pensato di utilizzare dei comodi e funzionali espositori a pannelli estraibili, al fine di non interferire con le novita' presentate nei locali principali.

Elisa Caivano

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506070809

Disegni e rendering