hai scelto:homeprogettiristrutturazioni

Luogo:

Milano

Progettisti:

Andrea Bonizzi

Progetto:

Andrea Bonizzi, Niccolo' Belloni

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

La passione per il cinema accende l'eleganza del noce nero americano
Rivisitazione di un appartamento di fine Ottocento

La natura di questo intervento e' stato il tentativo di dare nuova forma ad uno spazio ad impianto tradizionale attraverso l'uso di un linguaggio contemporaneo, improntato da un senso di rigore e purezza; il proprietario, amante degli impianti elettronici di riproduzione video-musicali, ha richiesto un grande spazio dove con amici e ospiti potesse vivere la sera in compagnia delle proprie opere d'arte, ascoltando musica e potendo vedere i film preferiti.

L'appartamento si trova all'interno di un edificio di fine Ottocento nel centro storico di Milano vicino al Castello Sforzesco e si sviluppa su due livelli, con un terrazzo affacciato sulla piccola corte interna dell'edificio. Il livello inferiore, destinato alla zona giorno, e' stato concepito come un ampio open-space, dominato da una scala in cristallo e acciaio che filtra la luce del grande lucernario posto sulla copertura.

Gli arredi, realizzati su disegno dei progettisti e caratterizzati da rigore ed essenzialita', sono in noce americano e sono stati studiati per favorire la percezione della continuita' spaziale degli ambienti, lasciando a chi vi soggiorna il piacere di essere protagonista dello spazio. Grande attenzione e' stata prestata allo sviluppo dei sistemi d'illuminazione e di riproduzione di audio e video computerizzati. Un grande schermo per proiezioni di tre metri di larghezza si cala automaticamente dal controsoffitto e trasforma tutto il salone in una grande sala video.

L'intero appartamento e' gestito sia a livello illuminotecnico, per consentire l'alternarsi di diversi scenari di illuminazione, sia impiantistico grazie al sistema integrato My-home. Un'essenziale lastra di vetro opalina incernierata divide la zona pranzo del grande living dalla cucina adeguatamente attrezzata: beola bianca, noce e acciaio inox sono i tre materiali che donano a questo ambiente una memoria alla tradizione nell'attuale interpretazione high-tech.

Particolare cura e' stata rivolta alla scelta delle finiture e dei dettagli, privilegiando materiali naturali e dal forte carattere: noce nero americano per il pavimento della zona studio-soggiorno-pranzo, beola bianca per il pavimento della cucina, noce nero americano per i mobili realizzati su disegno. La continuita' di materiali accompagna il percorso fino alla zona studio e relax, collegata al salone attraverso una breve scala, dove ampie e comode sedute permettono l'ascolto della musica in maniera piu' intima.

Da questa posizione, inoltre, si puo' osservare l'esterno della terrazza attraverso una veranda completamente trasparente e apribile d'estate. La terrazza, pavimentata con listelli di porfido posati a correre, e' in parte coperta da una veranda in metallo e vetro e in parte da una leggera vela in dacron.

La progettazione dell'architettura della terrazza e del verde e' stata curata dall'architetto paesaggista Marco Bay. La zona notte, posta al livello superiore un tempo sottotetto, pur nella sostanziale conservazione dell'impianto distributivo preesistente, e' stata interessata dalla completa ridefinizione delle finiture, dei materiali e degli arredi.

N.N.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering