hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Intervento:

Edificio residenziale con uffici e negozi al faro - Bari

Luogo:

Quartiere San Cataldo - Bari

Progettisti:

Netti Architetti

Progetto:

Netti Architetti - Lorenzo Netti, Gloria A. Valenti
Grazio Frallonardo, Piero Esposito, Francesco Longano, Tommaso Nasti. Progetto Strutturale: ing. Alfonso Chiaia, ing. Michele Colasuonno

Direzione dei lavori:

Lorenzo Netti

Commitente:

PiVi. Edil srl - Bari

Anno di redazione del progetto:

1990 - 1995

Anno di esecuzione:

2000

Costo:

3.753.970,00 Euro

Imprese esecutrici:

PiVi. Edil srl - Bari

Dati dimensionali dell'intervento:

Superficie coperta 5.470 mq., volumetria 33.003 mc

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Geometrie aeree
Forme, materiali e rapporti spaziali in costante dialogo con il mare

Una punta arrotondata e dolce che si allunga sul mare, che leggera e solitaria sfida il Maestrale, e guida ad un approdo sicuro con il suo occhio di luce posto all'estremita'. Appare cosi' la penisoletta di San Cataldo a chi arriva dal mare abbracciando con lo sguardo le coste della citta'. Generoso prolungamento sul mare, la zona e' un naturale sito d'avvistamento, adibito nella antica storia cittadina a difesa per l'urbe arretrata, che ha trovato nella cultura architettonica della seconda meta'degli anni Sessanta una nuova dimensione urbana tesa a riqualificare tutta l'area con una edificazione densa e destinata ad ospitare funzioni molteplici a fronte delle diverse e dominanti realta' presenti: dalla struttura portuale allo stadio della Vittoria e dal complesso della Fiera del Levante all'ospedale Inail realizzato da Giuseppe Samona' dei primi anni Cinquanta.

Il complesso in oggetto, ubicato nell’isolato centrale della penisola di San Cataldo e realizzato dallo studio Netti Architetti di Bari, rappresenta uno di questi interventi di azione riqualificante. Si tratta di un complesso residenziale con uffici e negozi con planimetria fondante sul disegno di un edificio preesistente di forma quadrata, superstite nel solo spigolo esterno assunto come origine del nuovo intervento. Il complesso si erge con sei piani fuori terra, di cui i primi due adibiti rispettivamente ad attività commerciale e ad uffici, e dal secondo al terzo piano, per i due terzi del perimetro, si sviluppa la parte destinata alle residenze, culminante in un piano attico arretrato. Caratterizzato da una planimetria lineare e definita lungo tutto il perimetro, il complesso e' dominato da una torre che si eleva nell’angolo N-O: qui da un basamento di due livelli a forma quadrata si determina una costruzione di forma ottagonale su quattro piani. In questa struttura si trovano gli uffici e le dirigenze della Svimservice, azienda del settore informatico, mentre fra il basamento adibito ad attivita' terziaria e la parte residenziale si colloca, su due livelli, il volume ospitante una collezione d'arte privata. A completare l'opera, il piano interrato destinato a parcheggio come l'area residua del lotto. Dal punto di vista formale, l'edificio presenta una netta differenziazione fra zone a carattere commerciale e residenziale.

Ospitando negozi, uffici e gli ingressi alle abitazioni, i due livelli basamentali del complesso presentano prospetti lineari lungo tutto il perimetro; una ritmata ma serrata partitura delle aperture scandisce il disegno delle pareti rafforzato anche dal rivestimento in tufo carparo di colore giallo paglierino. E se a caratterizzare i livelli del terziario sono i pieni, la linearita' e il rigore della forma geometrica ripetuta sempre uguale a se stessa, il vuoto, l'aggetto e l’estrusione di forme ordinate determinano nei piani adibiti a residenze private volumi nuovi, leggeri e quasi aerei. Ancora una volta a determinare il disegno delle logge e' il quadrato, forma regolare assoluta e definita da una maglia strutturale di elementi omogenei fra pilastrino e soletta, ma vera e propria matrice geometrica e concettuale che sta alla base di molte delle scelte progettuali di questo intervento, compiuto e razionale che con la sua rilevanza architettonica e formale conferisce valenza urbana anche agli interventi edilizi in corso d'opera al suo contorno.

Francesca Pieroni

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

0102030405060708

Disegni e rendering