hai scelto:homeprogettiinterior design

Intervento:

Interior Design / Furniture Design

Luogo:

Roma

Progettisti:

Massimo Giovannetti

Anno di redazione del progetto:

2007

Anno di esecuzione:

2007-2008

Costo:

65.000 ca

Imprese esecutrici:

VL Ristrutturazioni (opere edili ed impiantistiche)

Dati dimensionali dell'intervento:

sup. abitativa mq 140 - sup. terrazzi mq 20

 

Nos House
Rispetto per la planimetria preesistente, rivoluzione con materiali e finiture

La ristrutturazione di questo appartamento romano richiedeva una lettura accorta dello stato di fatto ed un progetto di interni sobrio ed attento a non snaturare la composizione planimetrica esistente.


La distribuzione degli ambienti prevede la zona giorno con salone e cucina, subito accessibile dall'ingresso e la zona notte, servita da un corridoio centrale che funge da asse distributivo per le stanze da letto e il secondo bagno della casa; al grande bagno padronale si accede invece direttamente dalla camera da letto matrimoniale.


L'attenzione del progettista si e' focalizzata sulla creazione di alcune mirate ‘eccezioni' tese a modificare percettivamente i volumi, segnalando ed accentuando il continuum fra un ambiente e l'altro.
La parete che separa la cucina dal soggiorno, ad esempio, e' caratterizzata dall'apertura con la grande porta scorrevole a giorno. Il muro che divide il bagno padronale dal corridoio e' inciso da tagli che si accendono di luce naturale ed artificiale, bucature rese traslucide dall'inserimento del vetro azzurro opalino.

La lunga parete della sala e' interrotta dalla lastra di vetro serigrafato che ne conclude e ne segna lo sviluppo, permettendo l'illuminazione del disimpegno retrostante ma celando allo stesso tempo il passaggio nella zona notte.

I rivestimenti e i pavimenti sono stati realizzati con materiali scelti per creare ambienti confortevoli, con ampio utilizzo di parquet industriale in acero americano nel soggiorno, nei disimpegni e nelle camere da letto, di gres porcellanato color antracite ad elementi rettangolari di grande formato nella cucina, di color beige e nero nel bagno padronale, grigio ed in mosaico giallo infine nel secondo bagno.

I corpi illuminanti alogeni sono elementi di design minimalista, di luce in alcuni punti diffusa in altri puntuale.
Nell'area di ingresso i tagli nella controsoffittatura si accendono grazie all'inserimento interno di barre di luce al neon che si aggiungono alle scansioni create dalle coppie di faretti incassati. Nella cucina, in corrispondenza del tavolo da pranzo, sono state installati gli unici corpi sospesi a soffitto. 

Nel soggiorno, nel corridoio e nella camera matrimoniale elementi a parete ed incassati a pavimento propagano luce radente sulle superfici verticali, nelle altre due stanze da letto l'illuminazione avviene tramite un sistema di luci con faretti dicroici scorrevoli su cavi metallici.

Il progetto ha caratterizzato l'appartamento con geometrie essenziali e nette attraverso soluzioni che hanno modificato i materiali e le finiture originarie senza stravolgere la configurazione degli spazi  esistenti.

Per ottenere la massima luminosita' negli ambienti si e' prediletto l'uso delle tonalita' chiare, del bianco in particolare che enfatizza i volumi, uniforma gli interni e ne accentua nitidamente le forme.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506

Disegni e rendering