hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Intervento:

Progettazione uffici direzionali Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina

Luogo:

Atessa (CH)

Progettisti:

Stefania Tieri

Commitente:

Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina

Anno di redazione del progetto:

2007

Anno di esecuzione:

2007 - 2008

Costo:

Euro: 300.000,00

Imprese esecutrici:

Edilux, Ilmea, Ranieri Impianti, Pili Impianti, Moretti Parquet

Fornitori:

Vemac, Il Modulo, Luci Nuove

Dati dimensionali dell'intervento:

Mq 240

Foto:

Nino Pizzi

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Spazio di valore
Gli uffici direzionali della Banca di Credito Cooperativo di Atessa

Riqualificare gli uffici della sede direzionale della Banca di Credito Cooperativo ha comportato la trasformazione di ambienti semplici e soprattutto poco riconoscibili in nuovi spazi di rappresentanza caratterizzati da eleganza, pulizia, sobrieta' delle forme e ricercatezza dei materiali. Unire ciò che e' l'immagine consueta, istituzionalizzata e rigida di una banca alla creativita' di un architetto potrebbe sembrare un'impresa non immediata.

Capire l'idea del committente e contemporaneamente realizzare qualcosa di piacevole anche esteticamente e' stato uno dei punti fermi di partenza per questa realizzazione. Materiali quali legno, pelle, pietra e vetro che si mescolano arricchendosi gli uni con gli altri ma anche differenziandosi e integrandosi, realizzando giochi di luci e colori per un ambiente al contempo minimale e accogliente.

L'innovativa progettualita' di Stefania Tieri si esprime in uno spazio che solitamente non richiede l'impellente intervento di originalita' o stravaganza, ma che ben si addice all'obiettivo: creare un ambiente sobrio ed elegante, ma non freddo. L'accesso alla struttura avviene attraverso una scala esistente che si apre su una piccola zona di attesa, caratterizzata dall'accostamento di materiali quali l'ardesia e il legno del parquet e dei rivestimenti.

Il soffitto si articola in una serie di tagli di luce minimali, che, disposti in maniera quasi bizzarra lungo tutto il percorso centrale, disegnano le curve quasi fossero lische di un pesce. Da una parte le pareti del percorso centrale sono rivestite in listelli di wenge', intervallati da porte laccate che segnano gli ingressi ai singoli uffici, dall'altra una parete di vetro definisce gli spazi della sala riunioni.

Pavimenti in ardesia per gli spazi comuni, in legno ciliegio per gli uffici. La sala riunioni si dispone intorno a un tavolo realizzato in vetro laccato dai toni caldi del marrone, che ben si sposa con la base rivestita in pelle e il sistema di illuminazione a sospensione. Gli arredi sono stati progettati seguendo le esigenze della committenza e si diversificano in relazione a ciascun ufficio.

Negli uffici direzionali viene utilizzata la pelle con il legno laccato e il vetro, i mobili contenitori sono concepiti come cubi che richiamano le regole compositive di Mondrian, le scrivanie presentano forme nette e geometriche. Il connubio tra semplicita' ed eleganza tra progettazione di arredi e inserimento di elementi di design comunica chiarezza e sobrieta' di linguaggio.

Gli ambienti di una banca, sono tendenzialmente studiati per essere funzionali, austeri ed eleganti. L'idea questa volta, e' quella di creare un ambiente piu' accogliente ed amichevole per chi lo vive come luogo di lavoro e anche per chi lo vivra' come cliente. Mantenendo l'eleganza e la sobrieta' degli arredi per comunicare comunque serieta', precisione ed efficienza, l'immagine e' stata studiata anche per esprimere un nuovo messaggio, la semplicita' e l'originalita' con il massimo comfort.

Testo: Alice Nardi

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

01020304050607

Disegni e rendering