hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Mostra 'Architettura d'interni - L'abitare domestico'

Modelli:

Verona - Abitare il tempo

Anno di esecuzione:

2008

Progettisti:

Paolo Badetti

Aziende partner:

Anaunia (pareti manovrabili), PL Abet group (pavimenti, contropareti, piani cucina), Nardi (arredo giardino), Braendli (rivestimenti murali), Misuraemme (arredamenti), Axia (arredo bagno), Das (radiatori), Teracrea/Deroma (vasi e giardino verticale), A. di Arcobaleno (brezza pavimenti per esterno)

Fornitori:

Samsung, Oma Illuminazione e Interfairgroup Pmp

Luogo:

Verona

 

QuarantaMetriQuadri
L'innovativo progetto dedicato all'abitare di Paolo Badetti

La straordinaria vetrina della 23a edizione di Abitare il Tempo e' stata l'occasione per presentare alcune originali riflessioni progettuali sul tema dell'abitare, cosi' drammaticamente attuale in un'epoca contraddistinta da forti contrasti economici, ma al tempo stesso cosi' ricca di soluzioni che attendono solo un adeguato riconoscimento progettuale per svelarsi compiutamente.

Oggi non sono piu' validi e sostenibili i vecchi parametri abitativi, normativi e gestionali perche' sono cambiati i dati sociali di riferimento.
La famiglia e' diversa, il rapporto economico di acquisizione dei beni e' mutato significativamente e le prospettive per il futuro preludono scenari comportamentali diversi.

QuarantaMetriQuadri
e' il nome e la dimensione del progetto di Paolo Badetti, ove la gestione delle risorse e dello spazio, vero lusso della contemporaneita', assume valenza prioritaria inderogabile per consentire uno sviluppo equilibrato del consorzio civile.

L'architetto intende fornire una proposta credibile e concreta a questa crisi, dando via ad una trasformazione che parte da presupposti diversi: non nega il mercato, ma lo arricchisce con proposte e modelli di qualita' capaci di appagare gusti e ambizioni in maniera adeguata alle aspettative e alle istanze contemporanee di consapevole gestione delle risorse.

E' questa la filosofia di QuarantaMetriQuadri: il vero lusso e' lo spazio e pertanto, perche' ridotto e prezioso, questo dovra' essere gestito con sapienza e creativita' per arricchire la fruizione esperienziale con una flessibilita' d'uso ben progettata.

L'involucro edilizio e' reso flessibile dal sistema di pareti mobili che permettono configurazioni diverse dell'abitare e rapporti sempre variabili fra le parti consentendo cosi' la gestione significante e funzionale degli ambienti arredati.
Lo spazio si svolge rappresentando un interno con l'annesso spazio outdoor, trasformando 'la minima' unita' abitativa in un ricco e significativo compendio di soluzioni e prodotti.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

01020304050607

Disegni e rendering