hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Nuova sede del comune di Roma, Campidoglio 2

Luogo:

Roma

Anno di redazione del progetto:

In corso

Foto:

Daniele Domenicali
Ritratto: Adolfo Fiori

Progettisti:

Mario Cucinella

 

La casa dei cittadini
La realizzazione del nuovo Campidoglio Due per il comune di Roma


Il Campidoglio, oggi sede del Comune di Roma, e' stato fin dall'antichita' un luogo importante per la vita religiosa e politica della citta'; uno dei sette colli su cui venne fondata Roma che dopo aver ospitato l'Acropoli e successivamente la sede del Senato di Roma, divenne per volere di Paolo III il centro del potere politico della Roma cinquecentesca.

Il Papa diede incarico a Michelangelo di costruire una nuova piazza, uno spazio rappresentativo che congiungesse, seppur idealmente, il centro politico della citta', il Campidoglio appunto, ed il centro religioso, San Pietro. Sulla piazza, un originale spazio trapezoidale che sfrutta al meglio le potenzialita' della prospettiva, insistono tre edifici: il Palazzo dei Senatori, attuale sede del Comune, il palazzo dei Conservatori e il palazzo Nuovo o dei Musei Capitolini.


La necessita' di nuovi e piu' adeguati spazi per il Comune di Roma ha indotto l'amministrazione comunale a bandire un concorso internazionale per la progettazione di una nuova sede. L'area oggetto del concorso e' quella compresa tra il parco dell'Appia Antica ed il fiume Tevere, un'area vuota a ridosso di zone densamente abitate, priva di una particolare vocazione ed identita'. Il 5 giugno 2008 la Commissione giudicatrice del concorso internazionale "Campidoglio Due: la casa dei cittadini" ha proclamato il vincitore del progetto preliminare della nuova sede degli uffici centrali del Comune di Roma: Mario Cucinella Architects insieme allo Studio Altieri.

Il progetto intende innanzitutto colmare il vuoto di senso e di percezione che contraddistingue l'area d'intervento, riannodando i fili di un disegno urbano frastagliato e disegnando un nuovo asse capace di ordinare un paesaggio ricco di preesistenze storiche, urbane e naturalistiche. Il nuovo complesso sviluppa l'idea di generare nella citta' un segno che, lavorando a diverse scale e in diverse forme, sia in grado di offrire la possibilita' di ulteriori future espansioni.

La matrice paesaggistica si compone di strutture complesse di tipo semi-naturale o antropico come il Tevere, il parco dell'Appia Antica e la Circonvallazione Ostiense. L'idea e' quella di realizzare un landmark che funzioni da collegamento tra le varie parti costituenti il complesso: un percorso in quota che va ad allacciarsi agli assi urbani esistenti o che innerva i tre blocchi permettendo una circolazione fluida e continua.

Su questo layer vengono gestiti tutti i flussi, permettendo cosi' la realizzazione di un complesso plurimo, costituito da tre edifici principali. Il percorso in quota, che potremmo definire con un ossimoro "strada verde", entra nell'edificio portando il paesaggio dentro l'architettura, generando così una sofisticata articolazione degli spazi ed un mix di funzioni normalmente estranei alla tradizionale tipologia degli uffici. In particolare si e' scelto di "agganciare" al percorso tutti quegli ambienti destinati ad accogliere gli spazi lavorativi e di relazione con il pubblico.

La conformazione degli edifici, la loro caratterizzazione funzionale e gli aspetti bioclimatici influiscono sulla definizione di questo elemento connettivo modificandolo e creando quelle eccezioni che trasformano la "strada verde" ora in piazza ora in passerella vetrata interna agli edifici.

Si e' scelto invece di mantenere al piano terra i servizi di quartiere che, assieme al sistema del verde e delle piazze e percorsi, definiscono un ricco programma di spazi pubblici dedicati alla collettivita'. Dal punto di vista energetico, i tre edifici sono stati modellati con l'obiettivo di aiutare la ventilazione naturale diurna e notturna, controllare l'irraggiamento estivo, favorire il soleggiamento invernale e integrare al meglio il paesaggio verde con il costruito.

Alessandro Beato

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering