hai scelto:homelifedesignprotagonisti
                                                                                                                                                                                                                                                               01                                                                                                                                                                                                                                                               02                                                                                                                                                                                                                                                               03                                                                                                                                                                                                                                                               04                                                                                                                                                                                                                                                               05                                                                                                                                                                                                                                                               06
Intervista a Michele Sacchetti
19 | 12 | 2008

PROTAGONISTI

Intervista a Michele Sacchetti

Il presidente di Unicasa Italia ci parla del progetto premiato da CSDM

Unicasa Italia Spa, importante azienda che opera nella gestione di stabili in condominio su tutto il territorio nazionale, ha realizzato il primo progetto di ammodernamento di un sistema per la produzione di energia termica.
In un edificio di Segrate il sistema termoautonomo esistente Ŕ stato sostituito con uno centralizzato per il riscaldamento e per l'acqua calda sanitaria.

Abbiamo intervistato il presidente di Unicasa Italia, Michele Sacchetti, che ci ha parlato delle scelte innovative, condivise con i suoi collaboratori, grazie alle quali l'azienda di Milano e' stata premiata dalla CSDM Srl, organismo notificato dalla Comunita' Europea per la certificazione degli impianti e la certificazione energetica degli edifici.

D: Dott. Sacchetti, ci spiega meglio di che cosa si occupa la societa' di cui lei e' presidente?

R: Unicasa Italia nasce nel 2005 ed e' una societa' di servizi che si occupa di amministrazione e gestione di immobili. Ci rivolgiamo agli amministratori di condominio per i quali curiamo gli aspetti contabili, fiscali, burocratici e lo studio di progetti.
La nostra crescita e' legata anche al franchising, forma contrattuale grazie alla quale le due forme di imprenditorialita' coinvolte mantengono la propria autonomia. Cio' che ci interessa e' far si che gli amministratori si riconoscano nel nostro marchio e, in questa direzione, abbiamo sviluppato diverse attivita'.

D: Passando al progetto di ammodernamento, quale e' stato lo spunto iniziale, l'esigenza che vi ha spinto nella direzione di un intervento innovativo e, per certi aspetti, cosi' delicato?

R: L'idea e' nata da un problema che per gli stabili in condominio e' abbastanza ricorrente, ovvero la non adeguatezza delle canne fumarie alle normative sulla sicurezza e agli stessi sistemi di sicurezza delle caldaie moderne. In breve: se la canna fumaria non tira abbastanza, il sistema di sicurezza della caldaia la fa spegnere al primo reflusso dei fumi combusti.

Particolare degli uffici open-space nella sede di Unicasa Italia a Milano

D: Quali sono stati i passaggi principali del progetto di ammodernamento all'impianto dello stabile di Segrate?

R: Dopo una prima fase di valutazione abbiamo deciso di non operare sulle canne fumarie interne cambiandole, o collocandone di nuove sulle facciate esterne. L'idea alternativa, molto meno costosa e invasiva, e' stata quella di centralizzare il sistema utilizzando le canne gia' esistenti e installando macchine per la produzione di energia molto piu' efficienti, con una potenzialita' pari a circa 1/3 dei kWh sviluppati dalle precedenti caldaie. Inoltre sono stati installati, per ognuna delle 4 scale, 19 mq di pannelli solari per la produzione di acqua calda, sia per il riscaldamento che sanitaria.

D: Quale e' stata la risposta, in termini di gradimento e accoglienza della vostra proposta, da parte delle famiglie che abitano l'edificio?

R: Il successo maggiore del progetto, al di la della riuscita del lavoro dal punto di vista tecnico, e' stata proprio l'accettazione da parte degli utenti. Le difficolta' che si incontrano oggi nello sviluppare interventi di questo genere, laddove le indicazioni legislative lo consentano, risiedono proprio nel rinnovare una cultura ormai vecchia e basata sulla convinzioine che gli impianti termoautonomi siano i piu' convenienti.
Si pensa poco, invece, al risparmio energetico del centralizzato e ai costi piu' bassi della manutenzione, tra l'altro piu' facile ed efficacie.

D: Collegandomi alla sua ultima risposta: svolgete, in tal senso, attivita' di formazione per i vostri affiliati, anche dal punto di vista della gestione dell'energia e dell'impatto ambientale?

R: Certamente. Uno dei nostri obiettivi e' fornire agli amministratori una formazione tecnica, attraverso percorsi mirati, per promuovere la sostituzione dei sistemi termoautonomi con quelli centralizzati e, soprattutto, far si che gli amministratori capiscano i vantaggi di questo tipo di approccio affinche', a loro volta, siano in grado di "educare" gli utenti all'innovazione e al risparmio energetico ed economico
(vedi legge 296/06, ndr).

Tommaso Farina


Con Designrepublic puoi pubblicare i tuoi progetti in un'area personalizzata e segnalarli alla redazione per la sezione Progetti.
Scopri come

Registrandoti riceverai una newsletter quindicinale con gli ultimi progetti inseriti, le novità, gli inviti agli eventi e ai nuovi concorsi e tanto altro ancora. Iscriviti ora!