hai scelto:homeprogettisti

Bizzarro Sergio Studio Bizzarro



Lo Studio Bizzarro, dell’architetto Sergio Bizzarro si è specializzato ed ha sviluppato in oltre 20 anni di attività esclusiva especialistica di settore, una specifica esperienza nel campo della progettazione di strutture aventi una forte connotazione legata al mondo dello sport e del benessere. Campi specifici diattività sono quelli legati alla realizzazione di Centri Sportivi, Palestre, Wellness e Fitness Club che coniugano all’impatto emozionale una logistica tecnicamente efficace; Hotel e Resort aventi come connotati il piacere della vacanza in ambienti dal design raffinato e dotazioni complete per trattamenti e benessere, Spa in cui l’acqua non sia solo elemento curativo ma anche esopratutto divertimento e relax, centri estetici evoluti e strutture per il benessere in senso lato.

Mettiamo al servizio del Cliente, collaborazioni e partnership che hanno maturato importanti esperienze nel campo della progettazione del Benessere a livello di impianti, organizzazione gestionale del Wellness, Beauty ed Alberghiero. Posizionamento, studi di fattibilità, analisi dimercato, valutazione del ritorno dell'investimento. Studiamo l'immagine, gli arredamenti ediamo consulenza nella scelta dei partner delle forniture. Il progetto nasce da queste sinergie, coniugando le varie esperienze con gli obbiettivi e le necessità dell'investitore che restano sempre al centro di tutto.


La caratterizzazione ed il vanto dello studio è una progettazione che, al di la del valore architettonico e di immagine del lavoro, parte sempre avendo al centro la futura gestione degli impianti progettati. La logistica, la scelta dei materiali e degli impianti con la loro manutenzione, le tecnologie ed il risparmio energetico, l’utilizzo e la gestione del personale dell’impianto, vengono attentamente valutati e rappresentano sempre l’impalcatura su cui viene elaborato il progetto. Investimenti e risorse vengono attentamenti valutati ed impiegati mettendo sempre alcentro il ritorno economico dell’investimento. Questo perchè i luoghi del Benessere devono rappresentare, per i professionisti che li gestiscono, uno strumento di profitto e non una fonte di problemi economici e gestionali.


Progettare il benessere è un privilegio ed una responsabilità. E' giocare con l'acqua, dominare il vapore, gestire i suoni, teatralizzare i luoghi con il colore, i materiali, la luce. E' indicare i percorsi con invisibili strade odorose, è far sentire i materiali sulla pelle, è creare emozioni, allestire scenari, è far vivere una favola vera. E' trasportare le persone in una dimensione sensuale, appagante per tutti i sensi, affinchè ogni esperienza possa essere emozionante, intima, unica, memorabile.

Per questo la macchina del Benessere è complessa da progettare e da gestire, quasi una lotta fra estetica e funzionalità, come se il caos emotivo della progettazione si scontrasse con l'ordinedi una tecnica nata al servizio di una rappresentazione teatrale unica. Ecco perché l'effetto estetico ed emotivo a cui ambisco deve sempre essere supportato da una funzionalità che nasce dall'esperienza, basata sulla ricerca di una logistica efficace e del dettaglio tecnologico spinto alla ricerca della perfezione.

Vorrei che i miei progetti colpissero per la loro bellezza intesa non come bello fine a se stesso,ma incontro fra spiritualità e materia, passando attraverso la mediazione delle persone, perché sono le persone il fondamento del progetto, ponte fra mente, corpo e spirito.



Con Designrepublic puoi pubblicare i tuoi progetti in un'area personalizzata e segnalarli alla redazione per la sezione Progetti.
Scopri come

Registrandoti riceverai una newsletter quindicinale con gli ultimi progetti inseriti, le novità, gli inviti agli eventi e ai nuovi concorsi e tanto altro ancora. Iscriviti ora!