hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Progetto vincitore del concorso 'Premio Novelis: Alluminio/Innovazione'

Progettisti:

Fabio Lovaglio, Gianluigi Branciaroli

Commitente:

Politecnico di Milano, Gruppo Novelis, Almeco

Anno di redazione del progetto:

2008

Luogo:

Genzano di Lucania

 

L'Alluminio trasforma il Castello di Monteserico
Il progetto vincitore del concorso 'Alluminio/Innovazione'

 

Fabio Lovaglio e Gianluigi Branciaroli sono i vincitori della prima edizione del concorso 'Alluminio/Innovazione', bandito da Novelis e rivolto ai progetti didattici per gli impieghi innovativi dell'alluminio laminato.

Il progetto, chiamato 'Tempo Immateriale' riguarda il recupero e la riconversione in centro enogastronomico dei ruderi del Castello di Monteserico a Genzano di Lucania.

Gli studenti hanno individuato nell'alluminio un ottimo materiale per 'restituire al rudere quell'unita' mancante e quell'aspetto imponente di antica fortezza'.

La ricerca progettuale intrapresa sottolinea come questo materiale non alteri l'originalita' dell'esistente e che, allo stesso tempo, evidenzi la differenza temporale di utilizzo dei materiali in campo architettonico.
La facciata esterna del nuovo volume re-interpreta parzialmente i motivi delle feritoie e delle buche pontate, mentre la aree interne alla struttura impiegano la lega come 'elemento scultoreo'.

La vicinanza di una vecchia miniera di bauxite e' occasione per la scelta di un materiale differente dall'esistente, ma vicino alla cultura del luogo.

La scelta del colore dell'alluminio preverniciato e' stata dettata dalla volonta' di riprendere in parte il colore del vicino terreno rosseggiante.
La dicotomia tra vecchio e nuovo, tra peso e leggerezza, lascia cosi' inalterata l'unita' formale dell'edificio.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti