hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Abitazione unifamiliare e studio professionale

Luogo:

Basaldella di Campoformido

Progettisti:

Antonio Guarnieri

Anno di esecuzione:

2007

Costo:

Euro 206.582,75

Imprese esecutrici:

Mosaici Varnerin

Fornitori:

Ideal Domus, Ideal Standard

 

Soluzione casa - lavoro
Emozioni di luce



Nel contesto edilizio friulano, ancora legato all’abitazione tradizionale e timidamente aperto all’innovazione architettonica, l’architetto Guarneri ha voluto sviluppare per la propria residenza un progetto che potesse essere segno distintivo della propria qualifica, una casa capace di emozionare attraverso l’uso della luce solare portata all’interno, con ambienti non costretti dalle pareti ma sviluppati come luoghi vitali.

Il sito selezionato per l’edificazione sorge alle porte di Udine sud, un luogo felicemente definito dalla preesistenza di un boschetto di acacie e dal corso d’acqua di una Roggia; così la luce naturale, i riflessi dell'acqua e I'ariosità sono stati gli elementi guida nella progettazione della’abitazione e dello studio. La pianta libera, intesa come luogo in cui si sviluppa la vita, diventa pertanto l'intero lotto di terreno.

La superficie complessiva di 420 metri quadri è suddivisa in modo da ospitare sia la residenza dell’architetto, con un’ampia zona giorno, la zona notte, la biblioteca e la zona hobby, che lo studio; per ogni ambiente della casa e dello studio si sviluppa nell’esterno uno spazio corrispondente, un patio o un porticato che, durante i mesi estivi, permetto una fruizione dell’interno a stretto contatto con il verde del boschetto. Le ampie vetrate che mettono in comunicazione la casa con l’esterno, come fragili diaframmi fra dentro e fuori, permettono di accentuare il senso di libertà e simbiosi con il paesaggio naturale.

Il piano terra, nella compenetrazione tra interno ed esterno, sviluppa una concezione degli spazi come vere o proprie stanze all’aperto; la successione armonica della zona giorno è pensata come ambienti che confluiscono l’uno nell’altro, comunicanti sia fisicamente che visivamente, contraddistinti dalla presenza d’ampie vetrate a tutt’altezza che, insieme al bianco delle tinte e allo specchio d’acqua della vasca che lambisce i vetri, combinano la luce solare diretta ad un’illuminazione di riflesso.

Anche la collocazione altimetrica della casa è studiata con cura: cinque livelli per altrettante zone ospitano al piano terra la zona giorno, il rialzato per la zona notte, il primo per la biblioteca nella doppia altezza del soggiorno, il seminterrato per lo studio e la zona hobby e l’interrato per i locali accessori. La torre cilindrica, collocata a cerniera tra i due corpi di fabbrica principali, contiene la scala di collegamento di tutti i livelli, illuminata in forma zenitale da un cupolino in plexigas. Dalla contrapposizione decisa tra gli gli elementi verticali e quelli orizzontali si origina un movimentato sky-line dove l’apparente imponenza volumetrica, viene rotta ed alleggerita dalle vetrate e dai volumi vuoti del portico a doppia altezza e del patio.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

01020304