hai scelto:homeprogettiristrutturazioni

Intervento:

Ristrutturazione di un appartamento

Luogo:

Roma

Progettisti:

Bartolomeo Quintiliani

Anno di redazione del progetto:

2005 - 2006

Anno di esecuzione:

2007

Collaboratori:

Marianna Porcelli, Sara Paolillo, Ivan Paduano

Imprese esecutrici:

MAC srl per muratura, impianti, parquet, pitture, controsoffitti

Fornitori:

Delta Arredamenti srl, Ceramiche Appia Nuova

Costo:

Euro 100.000,00

Dati dimensionali dell'intervento:

Mq 180

Foto:

Filippo Giannetti, Matteo Falcone – Studio Whiteroom

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

A misura di città
Spazi continui e funzionalità per la ristrutturazione di un interno sul Tevere


L’appartamento ristrutturato dall’architetto Quintiliani ha richiesto interventi che non si limitassero a una mera riqualificazione interna, ma riguardassero anche la forte relazione con la zona urbana con cui e in cui si doveva qualificare. Collocato al piano primo di un edificio imponente risalente agli anni Venti, di particolare angolatura tonda su piazza dell’Emporio a Roma, l’appartamento si affaccia sul fiume Tevere e la Fontana delle Anfore: la visione della città è ampia, le sue finestre sono distribuite quasi unicamente su questo unico affaccio. Il legame con il quartiere e i suoi riferimenti peculiari è intimo, visivo e influenza l’intervento di ristrutturazione: la vitalità esterna converge con l’intimità della casa. Le accortezze strutturali e la scelta di materiali particolari integrano funzionalità, comodità e un rispetto basilare per il contesto urbano dell’edificio stesso, protagonista della storia e della crescita del quartiere.

Alcune costrizioni all’interno dell’appartamento hanno spinto ad accentuarne l’apertura alla città e stravolgere la distribuzione delle stanze, obbedendo alle nuove necessità degli inquilini e consentendo una fruibilità più vantaggiosa dei vari ambienti. Distribuite l’una dopo le altre senza alcun disimpegno, le stanze dovevano essere attraversate impedendo una distinzione più privata delle stesse. Si è così posto un corridoio che le affiancasse e caratterizzasse al tempo stesso: lo spazio percepito non è ridotto ma ampliato grazie a una maggior fruibilità delle aree. Il disimpegno è personalizzato da particolari tecnici e di arredo posti agli ingressi delle stanze, che le arricchisce di un carattere estroverso e familiare. Anche sul piano strutturale le modifiche hanno cambiato radicalmente l’assetto degli ambienti. L’unico scarico idrico presente era decentrato: per attuarne una corretta distribuzione si è sopraelevata la parte centrale dell’appartamento. Con la nuova dislocazione dei servizi sanitari si sono annessi nuovi bagni alle camere da letto.

L’intervento tecnico favorisce un rapporto visivo con l’esterno ancora più preminente; l’utilizzo di listoni di parquet chiaro, in apparenza meno consono a un ambiente interno e più tipico dei locali esterni, e le lastre di ardesia a spacco cava e ghiaia di fiume montata su rete per i bagni suggeriscono una sorta di continuità fra la vita del quartiere e quella privata. La cucina è realizzata su progetto, lavorata nei volumi con laminati d’alluminio che contengono gli elettrodomestici. Il controsoffitto del salotto alterna volumi pieni e vuoti e diffonde morbidamente la luce; l’ingresso aperto alla cucina è ad arco a sesto ribassato. Per gli inquilini giovanissimi è predisposta una sala giochi comunicante con la vera stanza da letto grazie a grandi oblò che rendono esclusiva la zona ludica. In varie zone della casa il parquet si alterna a una moquette a pelo alto, color blu o caffè. L’appartamento afferma così un proprio carattere nonostante il rapporto imprescindibile con l’edificio in cui si colloca e i riferimenti più comuni del quartiere stesso.

Testo: Pietro Fratta

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

Veduta della zona living,  le due aperture si affacciano sul Tevere.01Veduta dalla zona pranzo al living.02Vista verso l’arco che divide i due ambienti giorno.03Vista della cucina.04