hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Ristrutturazione interno, studio di architettura

Luogo:

Roma

Progettisti:

Maria Eugenia Muratori

Anno di redazione del progetto:

2007

Anno di esecuzione:

2008

Collaboratori:

Giorgia Zanobini

Fornitori:

Arredamenti Capitani sas, Ceramiche Appia Nuova, Dim’ora, On Off srl, Contract srl, Ikonos

Dati dimensionali dell'intervento:

Mq 200

Foto:

Marina Papa

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Arte nello spazio
Dalle mura di un antico palazzo romano sorge un interno dal design contemporaneo


Lo Studio dell’architetto Maria Eugenia Muratori risponde a forti esigenze pratiche ed estetiche. Arte e design convivono in una sintesi progettuale tesa a unire passato e presente, classici aspetti architettonici e una moderna ridefinizione degli spazi. La realizzazione dello studio ha coinvolto l’abitazione di un antico palazzo storico con forti caratteristiche strutturali, come i muri spessi e le volte a crociera. Per renderlo efficiente e mantenere al contempo un ambiente ospitale, le accortezze dell’architetto Muratori hanno ridiscusso proprio le peculiarità della casa. La luce lavora sugli aspetti decisivi dell’intervento riuscendo a compenetrare e ridefinire i vari ambienti.

La sala principale, allingresso, raccoglie elementi di design e opere d’arte e viene definita da un impianto a binario quadrato di corpi illuminanti che esaltano gli elementi artistici e ridisegnano, al tempo stesso, l’area propriamente di accoglienza e riunione; al centro sarà posto un tavolo rettangolare disegnato dalla stessa Muratori, in metallo molto fine laccato e piegato, concepito come scultura in dialogo con le famose sedie artistiche Edra Jenette di Fernando e Humberto Campana e le sedie colorate di Pietro Consagra staccate vivacemente dalla monocromia bianca della stanza. Sempre vicino all’ingresso le tele artistiche di Franco Ruaro aiutano a definire gli spazi e invitano all’angolo conversazione. Ogni elemento ha un originale motivo estetico e un proprio ruolo funzionale: sulla parete che divide la sala dallo studio dell’architetto, il camino a gas sospeso è un imprevisto inserimento che suggerisce una sensazione di intimità e di momento colloquiale; ai lati estremi dello stesso muro, due asole in vetro a tutta altezza rendono comunicanti le stanze con la compenetrazione della luce, aggiungendo un taglio fondamentale all’applicazione di nuove prospettive.

L’illuminazione artificiale degli impianti e quella naturale delle finestre ampliano lo spazio ed esaltano il valore cromatico delle opere d’arte ospitate. Le zone relax, bagno, antibagno e cucinotto sono arredati con materiali caldi e su misura: il mobilio è in mogano laccato, il pavimento è in lavagna o parquet in listoni di rovere sbiancato. Infine lo studio privato dell’architetto propone una progettazione essenziale adattata senza forzature alla struttura della casa, le volte a crociera esaltate da corpi illuminanti diretti verso l’alto; elementi di design in originali geometrie – come la libreria e il tavolo Pallucco – coesistono con la struttura classica preesistente ricreando un ambiente elegante e piacevolmente fruibile: inseriti in un contesto classico, affermano la propria essenziale funzionalità con un forte impatto estetico ma sobrio. Maria Eugenia Muratori conferma così una ferma ricerca della modernità che non sia fine a se stessa ma dedicata a un contesto polifunzionale, attenta al dettaglio, inserita in un ambiente ricco di storie stratificate nel tempo e peculiari di un antico palazzo.

Testo: Pietro Fratta

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

Sala principale multifunzionale, tagli di luce  permettono la compenetrazione con lo spazio  adiacente, sedie Edra, caminetto Dim’ora.01Angolo conversazione con sedie Stagi e Novelli  e lampada Tolomeo mega di Artemide.02Sala riunioni, l’ambiente è caratterizzato  da volte a crociera, libreria Pallucco.03Zona relax, antibagno e cucina con elementi  su progetto di mogano laccato, pavimento in lavagna e parquet in listoni di rovere sbiancato.04Binario “Molto luce”, opere di Roberto Almagno e Sandro Sanna.05

Disegni e rendering