hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Zodiac, sotto il segno del bagno

Graduatoria:

Selezionato Sagittario

Progettisti:

Luigi Ferrario

Collaboratori:

Monia Marzano

Segno zodiacale:

Sagittario

Consulenza astrologica:

Matteo Pavesi

Aziende partner:

Rubinetteria: HANSGROHE; Rivestimenti: APAVISA; Illuminazione: MODOLUCE; Sanitari: DURAVIT; Rivestimenti: VIVA ceramiche; Rivestimenti: SANT’AGOSTINO

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Sagittario - Il fascino dei materiali naturali.
Il progetto di Luigi Ferrario accorda minimalismo formale ed eleganza etnica all'insegna di un ambiente contemporaneo

Il bagno di Luigi Ferrario e' strutturato attorno alle caratteristiche astrologiche dell'elemento terra. Un vago sapore etnico, i colori scuri della terra, il legno, la roccia, i sassi invitano a un viaggio sensoriale che esalta la ricerca contemporanea di un autentico benessere. Anche la forma quadrata della stanza e' terrena, fin dall'antichita' il quadrato ha rappresentato la madre terra.

Il rigore geometrico dell'ambiente e' sottolineato dalle linee di separazione delle diverse aree. Le pareti di cristallo della zona doccia si aprono sull'area dei sanitari di forma squadrata e su una piccola nicchia dove riporre l'accappatoio. Ampio spazio e' riservato al relax con una zona dotata di morbidi cuscini, posta di fronte al box doccia. Questo volume spaziale si presenta come un'oasi dedicata al riposo e alla meditazione in linea con le tendenze contemporanee di interior design.

La sequenza di forme squadrate continua anche per il piano di appoggio che sorregge i due lavabi di forma rettangolare. Il disegno del pavimento si presenta con un'alternanza di tutti i materiali utilizzati nell'intera composizione architettonica con un evidente inserimento di gres porcellanato che appare come elemento di decoro in contrasto con i materiali naturali. Prende cosi' vita un ambiente scenografico animato da continui rimandi a mondi lontani e ad atmosfere inattese che invitano all'abbandono emotivo e fisico.

Un universo capace di evocare un'infinita serie di suggestioni che si accordano in una sinfonia di sapore orientale che fa trasparire un nomadismo progettuale che si nutre di passaggi e di attraversamenti vitali. Tutto e' costruito per allargare gli orizzonti culturali e visivi di chi vive il bagno come un ambiente flessibile, rilassante che cerca in questo ambiente un'infinita gamma di utilizzi. Il bagno diventa una suggestiva oasi di benessere che esalta tra lo spirito progettuale e la natura per dare forma a un ambiente elegante dove la cura del corpo e della psiche diventa protagonista.

La terra con la sua forza simbolica domina il bagno di Luigi Ferrario. Ma nel quadro astrologico del progettista dove troviamo quest'elemento visto che nasce sotto il segno del sagittario? La risposta sta nel fatto che i segni di fuoco meravigliosamente vitali sono spesso molto dispersivi. Per trovare calma e stabilita' hanno bisogno proprio della terra, solo cosi' riescono a costruire qualcosa di duraturo. Non sorprende quindi che il progettista si senta attratto dalle forme della terra e abbia scelto una gamma cromatica che di quest'elemento e' diretta emanazione.

C'e' poi un'altra cosa divertente, nel conto degli elementi del suo oroscopo (i 4 elementi astrologici sono fuoco, terra, aria e acqua) proprio la terra e' il meno stimolato. E allora? Assolutamente normale. Spesso nelle persone, nella vita, nel lavoro e nei progetti creativi rappresentiamo quello che non abbiamo cosi' l'elemento mancante della personalita' diventa la missione impossibile, lo spunto di ricerca per completarsi. Luigi Ferrario ha scelto un bagno che rappresenta il suo punto debole, la terra. È proprio vero, a ognuno il bagno che si merita...

M. P.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering