hai scelto:homeprogettiinterior design
 

2-Percorso Zodiac - BagnoSenzaConfini 2003
A BagnoSenzaConfini '03 viene presentato il concorso Zodiac

La formula che ha determinato il successo di Zodiac, sotto il segno del bagno parte dall'associazione di due mondi apparentemente distanti come architettura e astrologia, combinati in nome di un ardito presupposto. La stanza da bagno e' per antonomasia il luogo dell'intimita', del relax, della riscoperta di se', cosi' come l'astrologia e' la disciplina che esplora e analizza l'individuo a partire dalla sua proiezione astrale, allora - ci si e' chiesto - perche' non comparare le due scienze attraverso la realizzazione di un ambiente bagno che metta a confronto la fantasia connaturata del progettista con quella applicata e derivata dalla sua formazione?

Da questo assunto nascono, dunque, i tantissimi progetti pervenuti a Gruppo Quid e ristretti ad una selezione di quarantacinque elaborati dopo un'attenta valutazione, immediatamente seguita dall'incontro vero e proprio di una giuria di esperti che ha identificato nell'architetto Francesco Paolo Picella e nel suo progetto Etna, trasposizione del segno del Leone, il vincitore assoluto. Picella, e' risultato il progettista che meglio ha saputo rappresentare lo spirito del concorso, trasferendo in un progetto caldo e colorato i tratti tipici del suo segno zodiacale.

La predominanza delle cromature accese nei tanti dettagli dell'ambiente bagno, il ricorso alla pietra lavica per realizzare il cratere/vasca che domina la stanza come un bacino naturale che vuole recuperare l'antico legame con la terra, il contrasto tra pietra e legno in un simbiotico richiamo a quello tra forza e calore, insieme alle indiscusse possibilita' realizzative del progetto, hanno determinato il successo di Etna.

Non da meno, pero', sono risultati gli altri undici progetti selezionati dalla giuria. Dall'immersione totale in un luogo che sta tra l'intimita' delle pareti e la liberta' della natura, alla base del progetto di Giuliano Ciocchetti alias Ariete, al modulo autosufficiente della Cellula del Toro Franco Casale; dall'imponente vela di una nave immaginaria, elemento dominante del bagno di Simonetta Pascucci, del segno dei Gemelli, alla misteriosa solitudine ricreata dal Cancro Salvatore Picascia; dalle combinazioni cromatiche su cui si gioca tutto il progetto della Vergine Maria Elena Olivieri, alla pulizia formale con cui la Bilancia Stefano De Vita caratterizza la sua stanza; dall'incastro di sfere del progetto di Matteo Tosi, del segno dello Scorpione, alle calde atmosfere scelte dal Sagittario Luigi Ferrario, dalla successione geometrica delle ambientazioni naturali rievocate dal Capricorno Federica Anniballi, alla perfezione gelida del progetto dell'Acquario Giovanni Meo; fino ad arrivare al trionfo dell'acqua che sintetizza il lavoro di Paolo D'Arrigo, nato sotto il segno dei Pesci.

I risultati su un piano puramente architettonico non sono mancati, cosi come le riprove di natura personale dell'assunto di partenza. In tutti i lavori pervenuti, infatti, la realizzazione progettuale si pone come una rappresentazione intima e sentita dell'individualita'. Una conferma per il concorso appena conclusosi e un bacino di notevoli aspettative per il nuovo lancio di Gruppo Quid, il concorso Houdini, il bagno trasformista.

Sibilla Caprin

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506070809

Disegni e rendering