hai scelto:homeprogettiinterior design

Concorso:

Zodiac, sotto il segno del bagno

Graduatoria:

Segnalato Pesci

Progettisti:

Ilaria Righi Ricco

Collaboratori:

Giovannino Tosi

Segno zodiacale:

Pesci

Aziende partner:

Ceramiche: Ceramica SANT'AGOSTINO; Pavimentazione: ALIPARQUETS; Opere in marmo: BIGELLI MARMI;Sanitari: LAUFEN; Vasca: TEUCO; Rubinetteria: HANSA ITALIANA;

Anno:

2004

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Osmotica armonia
Riprendendo tre elementi dominanti della natura, l'architetto Ilaria Righi Ricco progetta un bagno in cui semplicita' e freschezza diventano requisiti fondamentali

L'architetto Ilaria Righi Ricco sviluppa un'idea di bagno estremamente poetica, in cui la stanza diventa espressione di un universo naturale dominato da tre immagini-archetipo: cascata, albero e pietra. Evocati attraverso una disposizione del tutto casuale, questi tre elementi seguono un'impostazione progettuale e compositiva molto semplice, tesa al recupero di materiali naturali nella loro forma grezza.

In contrapposizione a questa "dimensione primordiale" il ricorso a supporti altamenti tecnologici, che, paradossalmente, servono proprio ad accentuarne le atmosfere. Esemplificativa la centralina posta in prossimita' dell'ingresso con la quale programmare videoproiezioni la cui scelta risponde allo stato d'animo della persona. L'accesso alla stanza da bagno e' delimitato da una porta scorrevole che prelude ad un ambiente razionalmente diviso per funzioni attraverso la diversificazione dei pavimenti: tavoloni in legno per la zona-lavabo, cemento lisciato per la zona-sanitari, pietra per la zona vasca.

La nicchia dei servizi e' posizionata al centro della stanza, delimitata da un setto ricurvo di cemento, rivestito esternamente da fasce di legno trattate in modo tale da riprodurre la corteccia di un albero. La vasca e' uno spazio fatto di lastre in marmo, grezzo nell'area di invito e liscio nel guscio vero e proprio, definito da fasce inclinate con una superficie vistosamente e volutamente irregolare. Il contenimento dell'acqua non e' limitato alla parte del guscio vero e proprio, ma si estende sopra il gradino-seduta, lambendo il "tronco".

Gli elementi d'arredo sono rappresentati da due sgabelli ricavati da due tronchi d'albero opportunamente trattati e sagomati. Lo specchio, fissato al soffitto, nasconde parzialmente il rivestimento "a corteccia", in cui spicca uno squarcio che rivela il cemento del setto. Proprio in questo punto e' collocato il lavandino in pietra liscia, di forma morbida, appoggiato su un masso di pietra appena sbozzato. Dal medesimo "tronco" fuoriesce il rubinetto che, come la bocca di una sorgente, versa acqua nella vasca dall'altezza di 1 metro. Osmosi, questo il nome del bagno dell'architetto Righi Ricco, piu' che un bagno e' un'idea, nata con leggerezza per recuperare la spontaneita' dell'atto creativo e progettuale.

M. P.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering