hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Nuova costruzione

Progettisti:

Vincenzo Bafunno

Luogo:

Corato (Ba)

Collaboratori:

Ing. Michele Campanile, Geom. Vincenzo Loconte, Ing. Benedetto D'Introno

Commitente:

Privato

Imprese esecutrici:

Anelli Vitantonio

Dati dimensionali dell'intervento:

600 mq.

Caratteristiche tecniche particolari:

Setti in pietra, lavorazioni artigianali

Foto:

Vincenzo Bafunno

 

Suggestioni pugliesi
Una particolare villa realizzata da Vincenzo Bafunno

Untitled Document Inserita in una zona collinare alle pendici delle Murge, dalla costruzione si ammira un panorama fantastico la cui visuale degrada fino al mare.
La costruzione è posizionata perfettamente nel tipico paesaggio pugliese, caratterizzato dai muretti a secco, trulli, castelli e cattedrali, tutti in pietra; infatti la villa è costituita da quattro maestosi setti in pietra, che la tagliano "a fette", scandendo le funzioni principali di cui è dotata: zona giorno, zona servizi (cucina, scale e bagno) e zona notte, tutte coperte da tetti a falda di diversa giacitura aventi tegole in cotto.

Ad abbellire il gioco rigido dei setti in pietra, è la canna fumaria dei camini del soggiorno e della tavernetta, la quale si eleva allo stesso modo creando un contrasto volumetrico cromatico al prospetto principale, in quanto è rivestita in mattoncini anch'essi di cotto.

La villa in pietra è costituita da un piano interrato, un piano terra a più livelli e un piano mansarda.
All'ingresso, è collocata la scala dalle linee curve, la quale permette di accedere sia al primo piano mansarda dove è situato uno spazio per il tempo libero e una veranda e sia a piano interrato adibito a tavernetta e garage.

Tutto il piano terra presenta un'ampia zona giorno da una parte, e una confortevole zona notte dall'altra.
La zona giorno avente una doppia altezza è illuminata sia dalle grandi vetrate, che sembrano incorniciare il panorama e sia dalla corte.
Tutta la zona notte risulta rialzata rispetto alla quota della zona giorno e pertanto al di sotto di essa si forma una zona pilotì, caratterizzata da pilastri cilindrici e fioriere gradonate.
I pilastri cilindrici, presenti anche sul prospetto principale, hanno una superficie con scanalature a tratti orizzontali, tali da simboleggiare, anche grazie al colore testa di moro, dei tronchi di albero.

L'area esterna con le sue aiuole racchiude tutta la costruzione, dando colore ai tenui toni della facciata e dei tetti.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti