hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Allestimento Fuorisalone 2010

Progettisti:

Roberto Semprini

Luogo:

Milano

Anno di redazione del progetto:

2010

Anno di esecuzione:

2010

Marchi:

Tabu, Bosal, Rondra, Gardenia Orchidea, Effeitalia, Mosaico Digitale, Venerom, Tm Italia, Mastella, Castiglione Relax, Edilco, Paola Orsoni e Marchetti

 

Natural Fashion
L'allestimento di Roberto Semprini per il Fuorisalone

Naturalmente affascinanti gli oggetti e i materiali esposti in Via Montenapoleone 6 A.
Naturalmente ecocompatibili.
Naturalmente innovativi, capaci di suggerire nuovi modi di abitare l'ambiente domestico.


Il linguaggio progettuale che racconta "Natural Fashion" e' quello del design organico, che da sempre Roberto Semprini interpreta a modo suo, arricchendolo di ironia.

Entrando in Via Montenapoleone 6A, due installazioni accolgono il visitatore: sul lato sinistro del lungo corridoio ospitati da Laltramoda i prodotti piu' importanti dell'architetto di ispirazione Natural (la scala Rolling di Edilco, la chaise-longue Riccione e la dormeuse Paolina, corpo stilizzato femminile in gommapiuma, concepita con lo stesso purismo scultoreo con cui Canova ritrasse Paolina Bonaparte). Sul lato destro e' riprodotto bidimensionalmente da Mosaico Digitale un affresco botticelliano, apoteosi della primavera che e' all'apice durante il Salone del Mobile di Milano.

Una volta entrati catturano lo sguardo i rivestimenti a parete Allure e Manhattan di Omexco che, come un vestito di alta moda, avvolgono e rivestono l'intera installazione.
Nella Sala Montenapoleone i prodotti della collezione Manhattan incorniciano la cucina T45 Kitchen Living di TM Italia, che si propone al visitatore con il suo gioco di volumi, impreziositi da una raffinata sovrapposizione di materiali.
Presentato da Colonna Italia, troviamo sospeso al centro un prodotto di elegante design che permette di appendere uno schermo video a soffitto in qualsiasi situazione e di poterlo ruotare a 360 gradi con molteplici possibili rivestimenti. A terra una produzione di Teknai, pavimento in resina innovativo e tecnologico dall'infinita possibilita' di personalizzazione che l'Arch. Semprini ha utilizzato creando una nuova texture.
Le linee essenziali del tavolo Metropolis e delle sedute Cokka, presentati rigorosamente in nero e prodotti da Scab come gli sgabelli Frog up, caratterizzano la zona pranzo e dialogano con la silhouette POP del divano/letto di Futura.

La lampada da terra in acciaio Circle prodotta da Variazioni su disegno di Semprini e' un omaggio alla scultura razionalista di Mario Radice a Como.
A parete si inseriscono i radiatori modulari Capitonne' e Fiamme prodotti da Rondra.
Le luci Eggy dalla forma ovale di Bugs Design concorrono con i tappeti di Wissenbach, collezione "Pre't a' Porter", a regalare agli spazi un'atmosfera confortevole e calda impreziosendo gli ambienti.

Poco distante si erge come una scultura di matrice plastico-mediterranea il letto Freetime di Morfeus, dalla caratteristica testiera a losanghe orizzontali inclinabili, accompagnato da due comodini rivestiti dalle preziose ceramiche di Paola Orsoni, ceramiche che caratterizzano anche "Consolle" collocata a parete e realizzata sempre dall'artista in collaborazione con l'architetto.

A terra il pavimento di sale resinato di Rezina ammorbidisce l'atmosfera, creando l'effetto magico di un camminamento su un deserto di sale accompagnato a parete dal disegno una morbida onda che costituisce il radiatore modulare Vague by Roberto Semprini prodotto da Rondra.

Dalla Sala Bagutta si accede ad altre due preziose installazioni realizzate all'interno di due sale d'arte. Nella prima e' ospitata la creativa produzione in resina di Venerom della linea Mood che, inglobando materiali diversi come legno, alluminio e acciao, disegna a terra e a parete veri e propri quadri.
Nelle due pareti laterali dialogano con lo stesso linguaggio fluido la doccia Soffio e il lavabo Goccia sormontato dallo specchio Circle.

I caminetti alimentati da bioetanolo Reflex e Sipario disegnati da Matteo Ragni per Biò Fireplace, creano un elegante e accogliente accento negli ambienti. Flash di Saviz Yaghmai e' una rilettura della torcia, mentre due Twin come discrete sentinelle di design, accolgono i visitatori all'entrata di Via Montenapoleone.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti