hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Comparto urbano eco-sostenibile "Le Corti Sostenibili"

Luogo:

Moie di Maiolati Spontini

Progettisti:

Battistelli Roccheggiani Architetti Associati

Progettisti:

Aplusstudio -

Commitente:

Profili Costruzioni

Anno di redazione del progetto:

2006/2009

Anno di esecuzione:

2010/2013

Marchi:

IGuzzini, Listone Giordano, Mapei, Marazzi, Wienerberger, Brandoni Solare

Dati dimensionali dell'intervento:

S.V.L 8.600 mq., Area: 17.224 mq

Caratteristiche tecniche particolari:

Quartiere eco-sostenibile con certificazione A, B Klimahaus

 

Le Corti Sostenibili
Un villaggio eco-sostenibile nel cuore delle Marche

Le Corti sostenibili è il progetto di un complesso urbano eco-sostenibile a Maiolati Spontini (Ancona), realizzato da Aplusstudio e Battistelli Rocheggiani Architetti Associati.

L'input progettuale è stato innescato dall'importanza di costruire e scegliere il futuro in modo consapevole, coniugando esigenze ambientali e socioeconomiche, e cercando di non compromettere la capacità di chi verrà dopo di avere la possibilità di attingere a materie prime.

Da queste istanze è scaturito il "concept" della realizzazione, che si articola attraverso diversi elementi connotativi e innovativi.
Nel progetto del Piano di lottizzazione è stata posta la massima attenzione alla qualità urbana degli spazi pubblici, alla qualità dell'architettura, alla qualità di vita.
Si è lavorato portando il "paesaggio" al centro del progetto, usandolo come "materia prima" per reintrodurre e rafforzare la connessione tra costruito e natura.

Il sistema del verde pubblico e la mobilità alternativa sono la struttura portante del nuovo quartiere. Esso costituisce un anello verde della larghezza costante di 5m per 560m di lunghezza, che circoscrive l'agglomerato, e si trasforma in barriera-filtro a protezione delle due "Corti" dalla viabilità carrabile esterna
Conseguentemente la circolazione carrabile all'interno del quartiere è stata ridotta al minimo, solamente per garantire l'accesso a ciascun edificio.
I parcheggi sono interamente interrati.
Prioritario lo spazio per i percorsi dedicati alle "utenze deboli" (pedoni, ciclisti), per i quali sono stati disegnati percorsi nel parco e piste ciclabili.

La strategia progettuale attuata è la medesima per ciascun edificio e prevede tra l'altro: corretto orientamento dell'edificio rispetto al sole; presenza di collettori solari e pannelli solari fotovoltaici, studio della ventilazione naturale degli edifici e dell'impiantistica con ausilio di controlli domotici, presenza di adeguate alberature per schermare il sole estivo a sud e ovest, e altrettante alberature sul lato nord e nord est per proteggersi dai freddi venti invernali.

Sono state coinvolte un pool di aziende di comprovata esperienza, con il preciso obiettivo di innalzare l'apporto tecnologico da introdurre nei singoli edifici.
IGuzzini, ad esempio, ha realizzato l'illuminazione delle aree esterne pubbliche e private, utilizzando per la prima volta in Italia ottiche stradali con tecnologia LED.
Altra azienda partner è "Listone Giordano del Gruppo Margaritelli" che, con la sezione "Legno per la Casa" è da sempre impegnata nella certificazione della tracciabilità del ciclo produttivo, e nella coltivazione di proprie foreste e nella riforestazione.

L'Agenzia KlimaHaus di Bolzano si è occupata invece della certificazione energetica degli edifici.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506

Disegni e rendering