hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Concorso di Idee Walk Up per la riqualificazione di Via Donizzetti

Luogo:

Pisticci

Progettisti:

Chrisa Vasilopoulou

Commitente:

Comune di Pisticci (Matera)

Anno di redazione del progetto:

2010

 

Cogliere l'anima del luogo
Un progetto di riqualificazione molto speciale

L'approccio alla riqualificazione di via Donizzetti e' cogliere l'anima del luogo osservando attentamente il contesto e cercando di codificare e tradurre questi elementi in un linguaggio progettuale.

La linea generale del progetto e' quella di seguire la conformazione naturale del terreno e incidere nello spazio aperto le dinamiche naturali del suolo, creando forme non statiche, anzi piene di mobilita' e fluidita'.

Si propone dunque un intervento di cancellazione del muro e della sistemazione "a terrazze" del versante, con muri in pietrame a secco.
Per la salvaguardia dei corsi d'acqua e delle falde idriche si prevede la realizzazione di fossi d'infiltrazione.

Si propone un restauro dell'abitato e un ritorno alla loro funzione di abitazioni. Simultaneamente lungo la via e tra le abitazioni si insedia la nuova sede dell'Avis "Mariano Pugliese", mentre la casa demolita, che si trova a est dell'abitato, diventa un centro di promozione culturale.

La vegetazione proposta e' tipica della zona e della fascia del Leccio, con alberi autoctoni sempreverdi e caducifoglie insieme alle specie arbustive spontanee autoctone. La progettazione del verde svolge funzioni bioclimatiche fondamentali, crea condizioni climatiche piu' favorevoli e contribuisce alla riduzione del surriscaldamento dell'ambiente urbano.

I materiali utilizzati sono semplici ed ecosostenibili, come il ciottolo bianco e rosso, il pietrame locale a secco, il legno, la terra.
In linea con le scelte progettuali, gli elementi di arredo previsti sono caratterizzati da forme semplici e vengono posizionati seguendo le linee matrici, che riorganizzano lo spazio architettonico.

Il progetto d'illuminazione partecipa alla definizione dell'intervento, arricchendo quelli che sono i momenti principali, i percorsi, i punti di sosta e la percezione globale dello spazio urbano. Principi ispiratori del progetto sono stati la valorizzazione dell'ambiente urbano, l'accrescimento della sicurezza degli spazi illuminati e ai criteri di abbattimento dell'inquinamento luminoso e di risparmio energetico.

Per quanto riguarda la pavimentazione si adotta una gestione sostenibile delle acque meteoriche impiegando materiali permeabili, per mantenere inalterato oppure ristabilire il ciclo naturale dell'acqua. La direzione della pavimentazione segue l'andamento, il flusso del terreno con le strisce del ciottolo rosso, cambiando direzione ove si creano piazze, come accessi principali della via.

 

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou01Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou02Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou03Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou04Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou05Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou06Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou07Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou08Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou09Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou10Cogliere l'anima del luogo, il progetto di riqualificazione firmato da Chrisa Vasilopoulou11

Disegni e rendering