hai scelto:homeprogetti

Intervento:

Fabbrica farmaceutica

Progettisti:

Alvisi Kirimoto + Partners

Luogo:

Hanoi, Vietnam

Commitente:

Medlac Pharma Company

Anno di redazione del progetto:

2009/2010

Anno di esecuzione:

2011

Dati dimensionali dell'intervento:

3400 mq

Costo:

3.000.000$

 

Un complesso industriale trasparente e green
In Vietnam con Alvisi Kirimoto + Partners

Lo studio romano Alvisi Kirimoto + Partners e' protagonista in Vietnam di alcuni importanti appuntamenti. Uno di essi e' la firma del progetto architettonico per la sede della casa farmaceutica italiana Medlac Pharma, nella recente area industriale Hoa Lac Hi-TechPark, a 50 chilometri dalla capitale.

I volumi orizzontali e l'elevata leggerezza visuale sono i punti forti di questo complesso industriale situato in un'ampia area verde anch'essa progettata.

Il blocco piu' piccolo, a pianta rettangolare su due livelli, ospita gli uffici amministrativi e presenta un involucro trasparente realizzato con vetrate strutturali del tipo U-glass. A queste si aggiungono porzioni di vetrata, schermate da una serie di pannelli in alluminio laccato bianco, apribili verso l'esterno, che conferiscono movimento visuale all'edificio.

L'uso del vetro e del colore bianco enfatizzano l'impronta di leggerezza anche nel progetto della grande nicchia che inquadra interamente l'ingresso e introduce alla hall, dove troviamo la scala principale con struttura metallica e parapetti in vetro.
I due piani si suddividono in area manageriale e amministrativa e l'area restante in fondo all'edificio integra una parte della mensa aziendale.

Il blocco di produzione, connesso alla palazzina uffici, e' realizzato mediante l'utilizzo di pannelli sandwich laccati, con un involucro opaco che si apre su un piazzale coperto da due tettoie a sbalzo.

La superficie costruita di circa 3.400 metri quadrati e' inoltre predisposta per un futuro raddoppiamento speculare degli edifici.

L'intero progetto, pur destinato a un complesso industriale, risponde a regole di leggerezza e trasparenza. Il contorno verde, oltre che integrare le vie di accesso e il parcheggio, vuole trasmettere la migliore atmosfera per dipendenti, clienti e ospiti.
Lo stabilimento e' stato inaugurato alla presenza dell'ambasciatore italiano in loco Lorenzo Angeloni. I lavori saranno completati per la fine del 2013.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506070809