hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Intervento:

Edificio per uffici - Progetto esecutivo in variante

Luogo:

Uboldo (VA)

Progettisti:

DA-A Architetti: Anna Chiara Morandi, Paolo Citterio, Davide Mazzucchelli

Collaboratori:

Daniela Olga Rizzi

Commitente:

ADR S.p.A.

Anno di redazione del progetto:

2002

Anno di esecuzione:

2004

Costo:

euro 1.800.400,00

Imprese esecutrici:

CBM Restauri

Fornitori:

EMA Prefabbricati; SICEF

Marchi:

Levocell; VM Zinc; Citterio S.p.A.

Dati dimensionali dell'intervento:

mq 2.400 (spazi interni); mq 15.510 (spazi aperti)

Caratteristiche tecniche particolari:

Struttura prefabbricata con finitura pannelli con matrici Levocell

 

Rolling Stone
L'identita' aziendale come spunto creativo per la realizzazione dei nuovi uffici ADR Spa

Qualcuno ha detto che la liberta' inizia quando non si devono piu' fare scelte. Quando pero' si devono fare i conti con una realta' in parte gia' prefigurata bisogna per forza fare delle scelte, e in fretta. Il progetto della nuova sede della ADR S.p.A. nasce da un palinsesto urbanistico ed edilizio gia' impostato in precedenza; per questo le azioni intraprese da DA-A Architetti, pur concentrate su un nuovo edificio, sono state simili nella loro impostazione a quelle che si compiono in un'operazione di restyling. Lo scenario che si presentava ai progettisti mostrava l'impianto industriale con un grande capannone di 10.000 mq, gia' realizzato, e un blocco uffici da 1.800 mq, strutturalmente indipendente ma addossato allo stesso capannone, posto su tre livelli piu' un piano di servizio interrato. A fianco di questa condizione preesistente ne esisteva poi un'altra: la struttura in cemento prefabbricato sarebbe stata la base di partenza non variabile.

La societa' opera a livello internazionale nel settore siderurgico legato ai macchinari agricoli. Si trattava di estrarre il latente carattere dell'edificio ed identificarlo con il genere di produzione di cui si occupa l'industria. Se la struttura e' rustica, muscolare e sovradimensionata bisogna metterla in opera coerentemente senza discuterla, ma anzi rendendola manifesta. Come un grande masso vulcanico infisso nel terreno l'edificio sviluppa sui lati est e nord un sistema di pannelli prefabbricati in cemento colorato e modellato con matrici che creano un bugnato a scala gigante.

Per contrasto sul lato ovest, dove e' collocato l'ingresso principale agli uffici, il tema classico e piano del cladding in doghe di zinco titanio riprende i tratti salienti delle correnti costruzioni per uffici. Qui le lunghe finestre a nastro si articolano con lastre di vetro colorato in corrispondenza dei pilastri a filo esterno. La presenza di un piano di servizio interrato crea uno scavo intorno all'edificio accentuato dall'andamento ondeggiante dei muri esterni di contenimento. Cosi' all'accesso degli uffici si arriva grazie a scale e rampe metalliche poste a sbalzo sullo scavo perimetrale, sottolineando il contrasto tra la pesante massa costruita e quella delle piu' esili strutture di collegamento. Il pilastro angolare intorno al quale viene ricavato l'ingresso diventa una struttura segnaletica, rivestita in alluminio verniciato, sulla quale inserire il marchio aziendale, rivelandone la soverchiante natura totemica.

Nell'atrio, pur compresso dall'esigenza di massimizzare le superfici operative, un vuoto a doppia altezza rivela la parete vetrata della sala riunioni posta al piano primo. L'esigenza di compartimentare le varie aree operative degli uffici ed insieme di estendere l'illuminazione all'interno del corpo di fabbrica assai profondo porta a realizzare le partizioni con ampie superfici vetrate che salvaguardano l'unita' dello spazio. Tutti i materiali naturali e artificiali utilizzati sono ton sur ton nelle colorazioni del grigio ferro, ghisa, zinco, grafite in considerazione dell'origine ignea, siderurgica dei manufatti prodotti. Fanno eccezione i vetri colorati (rosso e blu della grafica aziendale) il rovere sbiancato della reception e della sala riunioni e la colonna posta ad ingresso.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506070809

Disegni e rendering