hai scelto:homeprogettiaree commerciali

Progettisti:

Giulio Ceppi - Total Tool, Milano

Responsabile del procedimento:

Giulio Ceppi

Progetto:

Ermes Invernizzi con Paolo Acone e Atsushi Oya

Coordinamento immagine:

Stefano Mandato con Antonella Ferrari

Design:

Lina Obregon con Masamori Mori e Alessandro Monti

Fornitori:

Abet laminati, Luceplan, SV Gomma, Trend.Vi

Imprese esecutrici:

Gruppo Isa

Luogo:

Civitanova Marche - uscita Civitanova Sud della A14

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Aldente
Il nuovo corner per pasta espressa in Autogrill

Nel luglio 2004 il gruppo Autogrill commissiona a Total Tool lo sviluppo e la realizzazione di un nuovo corner per servire piatti espressi di pasta, integrando l'attuale offerta dei locali Autobar (oggi denominati 'Acafe'), prodotto storico di Autogrill, con un nuovo servizio di ristorazione: i primi piatti e la pasta condita. Attualmente la catena e' in rapida espansione, con aperture mensili su tutto il territorio nazionale.

Gia' funzionante, in area marchigiana, il corner Aldente all'uscita Civitanova Sud della A14. L'attivita' di Total Tool ha riguardato tutti gli aspetti architettonici e di comunicazione in un progetto di design direction a 360°. Il nuovo format si sviluppa a fianco dei punti vendita Acafe', integrato strutturalmente e morfologicamente, ma dotato di una propria identita'. Il nuovo marchio e la relativa comunicazione tengono quindi conto delle logiche percettive della comunicazione Acafe', mentre materiali, forme e finiture forniscono una diversificazione visiva, indipendente ma armonica con la precedente, contrastante e rispettosa al tempo stesso del contesto.

Il nuovo corner in cui servire pasta espressa integra valori legati all'immaginario della pasta e dei primi piatti della tradizione gastronomica italiana con le dinamiche odierne della ristorazione on the move, caratteristica dei format Autogrill: identita'-tradizione, slow food / servizio professionale, fast food. I singoli elementi non sono tuttavia considerati come valori in contrapposizione, ma intesi come elementi da coniugare, aree da trasporre nel progetto e nelle sue articolazioni (marchio, banco, arredi, merchandise...) con modalita' e caratteristiche diversi, ma in qualche forma compresenti e tra loro armonizzati.

La definizione stessa della denominazione 'Aldente' vuole richiamare la lentezza e la specificita' del prodotto, il "ben fatto" tipico della tradizione italiana e della annessa cultura Slow. I colori istituzionali, gialli saturi e rosso pomodoro, evocano dinamicamente la dimensione mediterranea e artigianale del mondo della pasta. Il vetro, materiale di tamponamento verticale, suggerisce trasparenza e osmosi tra l'area di preparazione e la zona servita, proponendo anche visivamente grandi icone del mondo della pasta (scolapiatti, mattarelli, ecc.), necessarie per contrastare la forza visiva di altri marchi del gruppo Autogrill e creare una grammatica visiva di riferimento anche per Aldente.

La scelta di materiali quali il legno (Abet laminati) e le piastrelline multicolorate in pasta di vetro (Trend.Vi) sono elementi fisici di citazione dell'italianita', pur aggiornati stilisticamente e funzionalmente alle esigenze del corner. La scelta di un'illuminazione di accento, realizzata in corpi sospesi (Luceplan) capaci di diffondere la luce e risultare addirittura tattili, grazie all'uso innovativo di un materiale quale il silicone (Sv Gomma) nel paralume, enfatizza la presenza di Aldente rispetto alla compattezza del bancone, evidenziando la presenza umana dell'operatore e rafforzandone la natura di servizio espresso, "su misura".

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

0102030405

Disegni e rendering