hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Intervento:

Nuova sede logistica Enovetro spa

Commitente:

Enovetro spa

Luogo:

Monte Roberto (AN)

Coordinamento generale:

Ingen srl (coordinamento progetto e realizzazione)

Progettisti:

Giorgio Genangeli, Milvio Magnoni

Collaboratori:

Giovanni Brunetti

Consulenti:

Habitat 2000 (selezione e consulenza interni)

Progetto:

Leonardo Cesaroni (impianti elettrici); Remo Romani (impianti termici)

Anno di redazione del progetto:

2002

Imprese esecutrici:

Edificio prefabbricato: G&D prefabbricato; opere edili: Edilfac srl; impianti elettrici e speciali: Verdolini Quarto; impianti audio video: Unisono; impianto termico idrico-sanitario e condizionamento: Tecnoimpianti; opere in cartongesso: Cecchini Sandro; infissi: Umbertini; carpenteria metallica: Omac srl / Cifa

Fornitori:

Gagliardini edilizia, Monte Roberto (AN), Unifor, Habitat 2000, Zombtobel staff illuminazione

Dati dimensionali dell'intervento:

2500 mq

Foto:

Marco Gubbi

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Enovetro spa
Rigore ed essenzialita' al servizio del vetro

L'intervento e' stato impostato cercando di realizzare segni caratterizzanti nella struttura lineare di un prefabbricato industriale seriale, destinato ad ospitare la nuova sede logistica della Enovetro spa, azienda distributrice di prodotti enologici in vetro. Fondere e intersecare strutture seriali rigide con inserti a progetto libero, costituisce per ogni progettista il tema ricorrente di ogni lavoro. Minori sono i condizionamenti maggiori sono i risultati.

La sapienza della committenza nel caso di progetti privati, fa la differenza del progetto stesso e mette in condizioni espressive ottimali i professionisti che vi partecipano. L'area in cui e' localizzato il lotto e' da considerarsi strategica per l'ubicazione poiché si presenta in una vallata pianeggiante ad est del fiume Esino con un elevato insediamento industriale e vicinissima a innesti stradali di grande percorrenza. Nel delineare l'ipotesi di intervento e' emersa la necessita', come punto principale, di caratterizzare il cubo compatto del prefabbricato.

Diviso per funzioni, la parte frontale avrebbe dovuto ospitare gli uffici e gli spazi di rappresentanza, mentre la parte longitudinale posteriore doveva essere destinata allo stoccaggio e alla movimentazione dei contenitori in vetro. L'inserimento di una grande vetrata trasparente di facciata e' risultato l'intervento risolutivo ai diversi scopi progettuali.

In primo luogo consente di forare il monolite di calcestruzzo, secondariamente svela alcuni dei contenuti rappresentativi dell'interno con il doppio livello dei piani, offrendo all'ospite che si trova all'interno, il mantenimento di vedute esterne paesaggistiche caratteristiche.

Nell'ampio piazzale posteriore domina come altro segno progettuale importante, una vela pensile in acciaio tirantato e placcato Alucobond che fa da sottolineatura al logo della ditta, la cui funzionalita' e' di protezione alle attivita' di movimentazione e diventa manifesto comunicativo, letto visibilmente dalla adiacente superstrada SS 76.

L'interno offre una sequenza di spazi operativi ed espositivi realizzati utilizzando strutture in acciaio e vetro trasparente o satinato retroilluminato, il tutto su fondo in legno di rovere sbiancato con particelle di resina grigia. La copertura delle sezioni produttive e' realizzata con elementi Sched, che consentono una illuminazione zenitale naturale diretta con esposizione nord-est. Coerentemente con le trasparenze del vetro, anche i serramenti industriali presentano ampie superfici trasparenti.

Percorrendo le sale che si susseguono nei due piani aperti al pubblico, si ritrovano ripetuti, con continuita', materiali e oggetti di arredo. Interessanti risultano gli uffici aperti ad una immediata fruizione, la sala conferenze, la zona espositrice realizzata con prodotti seriali di grande funzionalita' e l'area degustazioni, pulito spazio di relazione. Per la realizzazione degli uffici sono state .
selezionate alcune delle collezioni italiane ed estere piu' importanti nel settore del design, arredamento uffici e illuminazione.

Si tratta quindi di spazi esemplari per l'uso del design. L'illuminazione interna ed esterna e' realizzata utilizzando apparecchi di Zumtobell Staff, Kreon e Artemide. Gli arredi uffici sono selezionati dalle collezioni De Padova, Driade, ICF, Knoll, Kartell, Unifor, Vitra, Alias, Porro, Lualdi, Armani. Un generale riconoscimento va alle aziende e ai consulenti interpellati che in un complesso mosaico hanno interagito per realizzare un prodotto finale funzionale ed evocativo. "Una forma esattamente delineata e' priva di ogni casualita'." Walter Gropius

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

010203040506070809

Disegni e rendering