hai scelto:homeprogettinuove costruzioni

Luogo:

Madonna delle Piane, Camerino

Progettisti:

Raffaele Mennella

Collaboratori:

Umberto Cao, Cherubino Gambardella, Sabrina Ersilia d’Aries, Romana Angela Di Fabio, Donatella Forconi, Maria Teresa Granato, Stefano Lo Parco, Valeriano Vallesi

Strutture:

Angelo Lalli

Responsabile del procedimento:

Gian Luca Marucci

Imprese esecutrici:

SAPEC spa, Roma

Anno di redazione del progetto:

Marzo 1998

Anno di esecuzione:

1998 - 2002

Dati dimensionali dell'intervento:

Primo Lotto, 8.476 mc, completato nell'estate del 2002

Foto:

Raniero Carloni

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Campus residenziale universitario di Camerino
Camere e aule con vista

Il Campus residenziale dell'Universita' di Camerino e' posto in prossimita' del comprensorio universitario di Madonna delle Piane, un'area al di fuori del perimetro urbano, ma collegata al centro con la risalita meccanica di uno dei parcheggi esterni. Campus e comprensorio con la risalita e una linea urbana di autobus raggiungono facilmente la piazza del Duomo e il palazzo Ducale sede Centrale e storica dell'Universita'.

Il Campus e' dotato di alcune attrezzature come un edificio servizi e un edificio biblioteca, aule e studi per docenti, che andranno in appalto con l'inizio del 2006. A questi, in un futuro che si spera prossimo, si aggiungera' un teatro all'aperto. Le residenze sia per studenti che per docenti e ospiti temporanei sono strutturate secondo scalinate-percorsi che seguono la pendenza del suolo; pendenza che e' di poco superiore al 10°.

Questa inclinata e' stata adottata come dispositivo progettuale. L'edificazione del Campus si adagia, per un verso, sulle curve di livello e per un altro le attraversa. L'intero complesso, quindi, e' articolato secondo due direzioni. Una che va dall'alto verso il basso ed una che segue le quote altimetriche. Alla prima corrispondono corpi di fabbrica disposti su due livelli. Alla seconda, gli alloggi a schiera.

L'intero complesso residenziale, ad opera ultimata, sara' di circa 40.000 mc e potra' alloggiare circa 250 persone in circa 100 residence. L'opera ha avuto una prima realizzazione di circa 8500 mc per 44 residence ed alloggia, dai primi del 2003, circa 100 studenti. La ripresa dei lavori per l'ultimazione del complesso dovrebbe avvenire nella primavera del 2006. Si tratta di un campus "residenziale", come si e' detto, dotato sia di alcuni servizi didattici che ricreativi.

È un campus adagiato sul pendio di una delle colline che configurano il paesaggio camerte; paesaggio segnato da distese a prato e filari di alberature lungo i compluvi naturali. Il campus residenziale in questione eleva gli standard qualitativi di abitazione degli studenti ed accresce l'offerta di residenza gia' presente nell'area urbana. Nato con la finalita' primaria di aumentare e diversificare la dotazione di spazi per l'alloggio degli studenti fuori sede, e' stato anche realizzato con la prospettiva di essere dato in affitto, nei periodi liberi dagli impegni universitari consueti, ad universita' estere per stage estivi.

La struttura del Campus comprende soprattutto edifici per ospitare temporaneamente studenti e docenti fuori sede, ma anche edifici adibiti ad attivita' di servizio (Biblioteca, Aule, Studi individuali e di Gruppo, Accettazione, Palestra ecc.), attrezzature per lo sport e lo svago (tra gli altri, campi da tennis e un laghetto artificiale) nonche' parcheggi all'aperto. La composizione dell'insieme ripropone gli assi storici tratti dalle maglie cittadine ed e' articolata da proprie geometrie interne e riferimenti orografici dell'area.

Il fulcro su cui convergono le maggiori direttrici e' uno spazio pubblico alberato interno alla Residenza studenti sul quale si immerge il volume della Biblioteca dotata di una grande copertura che misura uno spazio all'aperto oltre il perimetro dell'edificio. Questo tetto piano segnato da travi estradossate (questa parte della costruzione e' tutta in metallo) ben visibile dall'alto della collina come da alcuni versanti del centro, ha la funzione di segnare e costruire una sorta di loggia-radura della piantata che segna l'area centrale dell'intero impianto del Campus.

La parte del complesso gia' edificata delle residenze studentesche, ad est, e' caratterizzata da due file parallele discendenti di costruzioni formate ognuna da quattro edifici alti due piani, con un percorso centrale perpendicolare alle curve di livello. Da ogni singolo edificio-testata affacciato sul lato nord del percorso centrale si diramano gruppi di case a schiera alte un piano e con sezione costante.

Il progetto della Biblioteca – che andra' tra breve in appalto - prevede due ampie aule gradinate, una serie di aule per seminari-conferenze, studi per docenti e attivita' informatiche ed e' caratterizzato da una grande copertura, come si diceva, di forma rettangolare, con travi e cassettonati metallici di irrigidimento a vista e dalla sezione trasversale non costante, riferita alle quote del terreno.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering