hai scelto:homeprogettidesign

Luogo:

Bari

Progettisti:

Renee' Lorenz, Alessandro Baldo, Minsung Kim

 

TRATTO DALLA RIVISTA:

Web reality
Nasce a Bari il successo internazionale del concorso Living Box per la progettazione della casa prefabbricata del futuro

Da qualche tempo ci siamo tutti abituati a far parlare i numeri. E, adeguandomi, propongo subito quelli di Living Box, lasciando che 'il profumo del successo' emerga in forma libera. 2.570 progettisti partecipanti, 1.048 progetti presentati, 6.806 tavole di progetto, 12 gigabytes di file trasmessi via internet, 65 paesi rappresentati e 500 mila visitatori collegati al sito www.livingbox.it per vedere le tante idee che architetti e designer hanno messo in campo per creare l'unita' abitativa del futuro.

E per farsi accattivare dall'idea - o dal bisogno sempre piu' crescente in determinate realta' - di vivere in moduli prefabbricati dalle forme piu' o meno organiche che racchiudono tutto il mondo (in)finito dell'essere umano. Tutto questo ha avuto origine a Bari. Il concept e l'organizzazione della competizione nasce infatti dal team di Edilportale.com, la realta' virtuale barese dedicata agli operatori e alle imprese del comparto edilizio, che con il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, del BEST di Milano e la collaborazione di brand del settore costruzioni, ha bandito la prima competizione mondiale di design per progetti di casa modulare prefabbricata operando esclusivamente su una piattaforma internet.

Dispondendo di due soluzioni tipologiche, un living box pre-assemblato in fabbrica che trasportato via mare o terra sia immediatamente abitabile, e un kit mono-casa da assemblare sul posto, in forma singola o aggregata in piu' esemplari a formare veri e propri Living Box Village, i vincitori del concorso, insieme ai 12 progetti con menzione speciale, hanno interpretato al meglio i diversi caratteri richiesti dal bando: qualita' architettonica, funzionalita' degli spazi interni, comfort abitativo, idoneita' strutturale, fattibilita' industriale della soluzione, trasportabilita', aggregabilita' dei moduli, sostenibilita' e riciclo dei materiali utlizzati.

Lo studio tedesco Architekturburo [lu:p] e l'italiano Alessandro Baldo con 'Abitare Mokka' l'8 maggio scorso si sono aggiudicati il primo posto in ex-aequo, mentre 'The Hive', l'alveare del coreano Kim Minsung, ha guadagnato la medaglia di bronzo. Guidato dal capogruppo Renee' Lorenz, Architekturbüro [lu:p] ha immaginato l'unita' abitativa dall'unione di elementi sezionali plastici prestampati, tutti perfettamente identici nel profilo ma ognuno contenente un diverso modulo funzionale con cucina, servizi, letto, ecc. E se a caratterizzare questo progetto sono semplicita', flessibilita', produzione e trasportabilita' dell'elemento singolo da modulare sul posto, Mokka dell'italiano Alessandro Baldo, interpreta il blocco unico del container proponendo nella struttura fissa con scocca di lamiera grecata la rotazione delle pareti longitudinali, cieche, che guadagnano tuttavia affaccio su entrambi i lati aprendosi all'esterno.

Concepito come blocco compatto, il progetto risulta valorizzato nella capacita' di creare nuova spazialita' e luminosita' all'interno della cellula, considerando che anche nella sua forma aggregata con soluzioni di sovrapposizione, le aperture restano costantemente indipendenti garantendo privacy anche in questa nuova forma di vita collettiva. La forma riprende direttamente la struttura dell'alveare in The Hive, ideato dal coreano Kim Minsung per creare ricercati sistemi di interazione fra blocchi/spazi adibiti alla vita comunitaria.

La semplice sezione esagonale schiacciata, internamente suddivisa da volumi opachi per i diversi ambienti e illuminata dalle grandi pareti laterali, ottiene facili soluzioni ad innesto che ne permettono uno sviluppo in orizzontale e verticale, immaginando per un futuro forse non troppo lontano, grandi strutture a torre circolare modulate da semplici geometrie. Quella di Living Box e' solo una delle molte e diversificate iniziative rivolte all'architettura che hanno preso vita nel capoluogo pugliese, a testimonianza che la citta' e la sua gente restano attenti alle tante questioni dell'abitare e vivere contemporaneo.

Francesca Pieroni

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Disegni e rendering