hai scelto:homeprogettipaesaggio

Intervento:

Restyling dehors Hotel Cernia

Luogo:

Capo Sant'Andrea - Isola d'Elba

Progettisti:

GARDENStudio architettura d'esterni: Michele Pasqualini Galliani, Elisabetta Cavrini

Commitente:

Francesca e Cristiano Anselmi

Anno di redazione del progetto:

2006

Anno di esecuzione:

2007

Imprese esecutrici:

GARDENStudio Bologna

Marchi:

Velombra, iGuzzini, Vimark, D'Olivaterra, Bega-Zumtobel, Il Giardiniere Goloso

 

Un'isola di charme e relax
Restauro di un'area open air

L'unione fra la bellezza dell'Isola d'Elba e la rispettosa creativita' di una coppia di giovani progettisti specializzati in aree verdi ha dato vita al perfetto restyling di una parte dell'area esterna dell'Hotel Cernia - Isola Botanica (Charme et Relax), un terrapieno inizialmente adibito a parcheggio e ora destinato a sala open air.

Se l'idea progettuale dell'organizzazione degli spazi e delle strutture nasce immediatamente, appare piu' difficile per Michele Pasqualini Galliani ed Elisabetta Cavrini, la coppia di progettisti, la scelta dei materiali, anche perche' il sito e' caratterizzato da molte preesistenze che non possono essere coinvolte nel lavoro di restyling: c'e' inoltre nei due progettisti la consapevolezza di lavorare in un luogo magico immerso in una natura straordinaria, da rivalutare e lasciare esprimere liberamente.
Nella realizzazione del progetto si e' scelto pertanto di utilizzare principalmente materiali naturali, per armonizzare l'opera con il contesto ambientale; di rispettare il piu' possibile le tradizioni edilizie dei Paesi mediterranei e soprattutto di inserire piante tipiche da 'antropizzare' con particolari potature di contenimento, al fine di preservare e valorizzare le specie vegetali dell'Isola, tenendo fermo il principio che il giardino non e' natura selvaggia ma l'incontro tra le esigenze dell'uomo e quelle delle piante.

Si e' quindi optato per la creazione di una comoda panca a 'L' realizzata in muratura e dalle forme morbide e accoglienti. Finita in superficie con 'Marmorino' prodotto dalla Vimark in una tonalita' su specifica richiesta, impermeabilizzata con prodotto idrorepellente che la rende piu' pratica e robusta, la panca e' infatti un elemento ideale per la nuova funzione di quest'area esterna, e non solo dal punto di vista strutturale: tipica del Mediterraneo, la panca e' infatti di per se' un invito al relax e alla convivialita'. Il pavimento in acciottolato ricorda invece l'influenza commerciale che la vicina Liguria ha esercitato in passato sull'isola mentre per l'illuminazione si sono scelte soluzioni piuttosto diversificate: dalle lampade da incasso nell'alzata della panca, intervallate dai tavoli in teak, ai faretti Woody Guzzini puntati in basso, per illuminare delicatamente i tavoli, e sulle due vele, per ricreare un effetto di luce riflessa. Le vele di Velombra evocano il mare che circonda l'isola e che e' visibile sullo sfondo: apribili manualmente, si avvolgono contemporaneamente su un rullo centrale che funge da 'boma' .

Il progetto e' completato con la messa a dimora di piante scelte con l'intenzione di armonizzare il dehors alle altre zone dell'hotel e ancora di piu' al contesto ambientale della meravigliosa Elba. Il muro di contenimento, che separa questa zona dalla strada attigua, e' stato completato con piante di Rosmarinus officinalis prostrato e Pistacia lentiscus (entrambi spontanei sull'Isola), un esemplare di Olea europaea potato a palchi, Ilex crenata, Plumbago capensis, Ceanothus thyrsiflorus 'Edinburgh', Agapanthus umbellatus, Viburnum harryanum, Teucrium chamaedris. Le piante armonizzano tra loro grazie anche a un'uniformita' di texture (tutte hanno foglie piccole ma di colori diversi) e nel tempo dovrebbero creare un piacevole contrasto tra le forme naturali e quelle costruite.

Progettisti

Leggi la scheda completa del progettista oppure sfoglia direttamente gli altri progetti

Galleria immagini

01020304050607080910